A- A+
Economia
L'italiana Poke House conquista l'Olanda: rilevata la quota di Poké Perfect
Vittoria Zanetti e Matteo Pichi

Dopo aver messo a segno cinquanta aperture di grande successo tra Italia, Portogallo, Spagna, Regno Unito e Francia, l'italiana Poke House punta al mercato olandese. La leader del poke in Europa ha annunciato l'ingresso nel capitale di Poké Perfect, il più grande brand di poke presente in Olanda. Un investimento in linea con la strategia di espansione dell'azienda guidata da Matteo Pichi e Vittoria Zanetti

“Abbiamo deciso di investire in Poké Perfect perché vediamo nel loro approccio e modello tante sinergie con il nostro concept: ricette fresche e di altissima qualità servite in negozi dal design e layout che rispecchia la filosofia del brand, ha commentato Matteo Pichi co-founder e amministratore delegato di Poke House. "E quello spirito innovativo e appassionato tipico di una start up che vuole portare il proprio business sempre più lontano e con velocità. Questa collaborazione ci permetterà di accelerare ulteriormente la nostra crescita in altri mercati per noi interessanti”, ha concluso Pichi. 

"Abbiamo intuito fin da subito che il poke potesse essere un prodotto dalle grandi potenzialità, anche se in molti credevano che fosse una scommessa non vincente puntare su un’offerta verticale tutta incentrata sul cibo originario dalle Hawaii. Il successo raccolto in così poco tempo e la grande community di poke lover, cresciuta attorno a noi, ci sprona a continuare a espanderci e portare il nostro concept in tutta Europa, e un domani anche oltre”, ha spiegato Vittoria Zanetti, co-founder di Poke House. 

Poké Perfect, che ha lanciato la sua prima insegna nel 2016 e a oggi conta 11 locali, e altri 3 di imminente apertura, tra Amsterdam, Almere, Den Bosch, Dordrecht, Leiden, Nijmegen ed Utrecht, nasce dall’idea di Gerrit Jan e Quinta Witzel, fratello e sorella, cresciuti in una piccola città vicino ad Amsterdam. Dopo diversi anni a New York, Quinta scopre e si appassiona al fast casual healthy e di qualità, stupendosi, una volta di ritorno a casa, di quanto Amsterdam ne fosse sprovvista nonostante avesse gli stessi ritmi frenetici della grande mela. Di qui l’idea di sviluppare Poke Perfect: una realtà che unisse ricette sane, veloci da preparare, nutrienti e soprattutto gustose.

“Siamo felici di aver unito le nostre forze con quelle di Poke House. Questa partnership ci offre l'opportunità unica di condividere tecnologia, know how, dati e idee. Inoltre, l'investimento di Poke House ci permette di accelerare i nostri piani di espansione con l'apertura di 25 nuove sedi Poké Perfect in tutto il Benelux nei prossimi 3 anni. Non vediamo l'ora che arrivi questo emozionante capitolo per Poké Perfect”, hanno dichiarato Gerrit Jan e Quinta Witzel, co-founder di Poké Perfect.

 

Commenti
    Tags:
    poke house italia olandapoke house poke perfectpoke house olanda
    S
    i più visti
    in evidenza
    Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

    Costume

    Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy


    casa, immobiliare
    motori
    Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

    Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.