A- A+
Economia
Cantina Le Madeleine, la moglie di D'Alema lascia: alla figlia le sue quote
Massimo D'Alema

La moglie di D'Alema ha messo a verbale di non poter più svolgere la funzione anche di socio amministratore. La carica passa alla figlia Giulia 

Passaggio di testimone nella famiglia di Massimo D’Alema per Società Agricola La Madeleine, proprietaria a Narni (Terni) di una vasta proprietà di vigneti da cui escono diverse etichette di vino. La Madeleine è una società semplice, quindi non è obbligata a depositare i bilanci, ma i più rilevanti cambiamenti di governance. Così si scopre che poche settimane fa a Orvieto s’è svolta un’assemblea dei soci presieduta da Maria Rosaria Giuva, moglie di D’Alema. La stessa Giuva ha messo a verbale “di non poter più svolgere la funzione anche di socio amministratore” e così gli azionisti ne hanno accettato le dimissioni decidendo “di nominare nuovo socio amministratore la signora Giulia D’Alema”.

Giulia, classe 1986, laurea in economia ed esperienza decennale internazionale nel settore della moda, è azionista della Madeleine con una quota di capitale di 1.662,50 euro pari a quello del fratello Francesco (di quattro anni più giovane) mentre una quota di 1.500 euro è della DL&M Advisory, la società di consulenza di papà d’Alema. Una visura catastale aggiornata della Madeleine evidenzia la proprietà di diversi terreni per un totale di 15 ettari (di cui circa 7 ettari impegnati a vigneto con coltivazione di vitigni internazionali quali Cabernet Franc, Tannat e Marselan) tra i comuni di Narni e Otricoli (Terni), oltre a due fabbricati, uno composto di villini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
la madeleinemassimo d'alema





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


motori
Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.