A- A+
Economia
Madel, investire nel green paga: 100 milioni di fatturato e cresce ancora

Confermato nel 2020 il processo di crescita di Madel spa che raggiunge un fatturato di oltre 104 milioni di euro. Da oltre quindici anni infatti la storica azienda di Cotignola (Ravenna) registra un aumento costante ottenendo il raddoppio dei ricavi (nel 2006 il fatturato era di 43 milioni di euro) e rispetto al 2019 si attesta su un +12,5%. Un traguardo importante quello ottenuto dalla storica azienda di Cotignola (Ravenna), che con il suo marchio Winni’s è leader di mercato nella detergenza ecologica: nata nel 1977 e pioniera della sostenibilità, si conferma da sempre in prima linea per la salvaguardia dell’ambiente, con una coerente filosofia green radicata fin dal principio che resta la scelta più giusta per un futuro migliore.

"Abbiamo sempre creduto che investire in sostenibilità fosse la mossa giusta per raggiungere obiettivi importanti anche a livello di business, concentrando gli sforzi non solo nel prodotto finale ma soprattutto nella totalità dell’azienda", commenta Maurizio Della Cuna, presidente dell'azienda. "Siamo stati fra i primi a credere nel fotovoltaico e in altre fonti rinnovabili, puntando sul risparmio energetico e sulla riduzione del Carboon Footprint. Raggiungere questo importante traguardo dei 100 milioni di euro è la testimonianza dei nostri sforzi e ci spinge a proseguire spediti verso un futuro sempre più green e aderente a un’economia circolare. Il 2020 è stato un anno complicato sotto tanti punti di vista -continua Della Cuna- ma i risultati ottenuti dal nostro gruppo sono la prova che la competenza e il lavoro di squadra sono le basi per un’azienda di successo. Per questo ringraziamo l'impegno e la dedizione di ogni nostro dipendente che grazie a una struttura snella e dinamica riesce a valorizzare al meglio il lavoro di tutti".

 

Investimenti

Gli investimenti realizzati da Madel restano il fulcro della filosofia aziendale: nel 2020 hanno infatti rappresentato circa il 6,5% del fatturato. Negli ultimi 5 anni l’azienda italiana ha inoltre sempre investito ogni anno una percentuale tra il 6 e il 7 dell’intero fatturato, cifra che verrà confermata anche per il 2021.

 

Export

Leader di mercato in Italia col marchio Winni’s, Madel è presente anche all’estero in 30 Paesi, come Cina, UAE, Irlanda ed Est Europa. Un export che nel 2020 pesa sul fatturato aziendale per il 5,5% con 5,7 milioni di euro.

 

Occupazione

L’azienda conta inoltre 134 dipendenti e, nonostante la pandemia, nel 2020 ha assunto 6 nuovi collaboratori. Madel è sempre stata operativa, rispettando tutti i protocolli di sicurezza e anti-contagio salvaguardando, come sempre, la salute di tutte le persone impegnate quotidianamente. Per questo a Natale ha deciso di premiare l’eccezionale impegno di tutti i suoi dipendenti attraverso un bonus di 1000 euro, per ringraziarli della dedizione al lavoro, l’attenzione e gli sforzi mostrati durante l’intero 2020.

 

Filosofia green

La filosofia green di Madel si sviluppa ogni giorno in particolare grazie al suo marchio Winni’s, in linea con le scelte aziendali sia interne sia esterne. Scelte che sposano una sostenibilità ambientale, sociale ed economica, in grado di creare ed offrire prodotti accessibili a tutti, efficaci e sicuri, ma sempre nel rispetto dell’ambiente e degli esseri viventi.

 

I prodotti green

I prodotti Winni’s sono infatti composti da ingredienti di origine vegetale e biodegradabili: le materie prime che li compongono sono rapidamente e completamente decomponibili nell’ambiente senza inquinare. A differenza dei prodotti tradizionali, vengono utilizzati tensioattivi di origine vegetale e non di origine petrolifera, profumi biodegradabili e senza allergeni. Sono tutti ipoallergenici, nichel, cromo e cobalto tested, e non contengono fosforo. In più nel campo della detergenza ecologica, Madel, prima in Italia, ha realizzato una serie di buste ecoformato in plastica monomateriale completamente riciclabile che si aggiunge ad un risparmio fino all’84% di plastica rispetto a un flacone di pari formato.

 

«Al giorno d’oggi è diventata ancora più forte e importante la missione che ci siamo prefissati fin dalle origini, ovvero quella di investire in sostenibilità e ricerca & sviluppo, puntando sulla qualità e sull’innovazione dei prodotti e allo stesso tempo su un’azienda capace di rispettare a pieno l’ambiente che la circonda - dichiara Giacomo Sebastiani, Vicepresidente di Madel S.P.A. -. La nostra filosofia verde è stata infatti quella di favorire il concetto di rispetto dell’ambiente, sempre al servizio non solo dei consumatori ma anche del territorio. Dieci anni fa il marchio Winni’s pesava il 5% del nostro fatturato, oggi invece rappresenta il 60%. Per questo siamo orgogliosi di quanto realizzato finora, ma non vogliamo e non possiamo fermarci, tanto che continueremo ulteriormente a investire nei prossimi anni dando il nostro contributo per creare un mondo migliore».

 

I traguardi green

Grazie all’impiego di un impianto fotovoltaico di 2.6MW (per una superficie complessiva di 55 mila metri quadrati, su un totale di 86 mila mq del sito di Cotignola), e di un cogeneratore di ultima generazione Madel è oggi maggiormente autosufficiente in campo energetico e fa uso di energia rinnovabile.

 

Dal 2010 al 2020, certificato anche da uno studio LCA e soprattutto grazie al risparmio energetico e alla sostituzione dei flaconi con buste ecoformato, le attività green dell'azienda hanno permesso di risparmiare:

 

•       11.489 t di PET equivalente, pari a 287.234.247 bottiglie d’acqua da mezzo litro vuote;

•       206.809.000 litri di acqua corrispondenti al fabbisogno annuo di oltre 2.500 persone.

•      108.195.067 kWh di energia, equivalenti al consumo di energia annua di una città italiana di circa 78.000 abitanti come Varese;

•       10.340.433 litri di petrolio equivalenti, da cui si possono ricavare 4.682.460 litri di benzina che permetterebbero a una Fiat 500 di effettuare 1.947 volte il giro del mondo (78 milioni di chilometri) o di andare 203 volte avanti e indietro dalla terra alla luna.

•       42.521 tonnellate di emissioni di CO2, equivalenti alla CO2 smaltita da

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    sostenibilitàwinni'screscitafatturato
    i più visti
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

    Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.