A- A+
Economia
Manovra, stanziati 19 milioni per contrastare la violenza di genere

Ddl Bilancio, Manovra: stanziati 19 milioni per il contrasto alla violenza di genere di cui 9 per il recupero degli uomini maltrattanti 

"Dopo un intenso lavoro che ha visto coinvolto tutto il gruppo di Italia Viva al Senato sono davvero soddisfatta di aver portato a casa un risultato importante: far stanziare nella Legge di Bilancio 9 milioni sul 2022 per il contrasto alla violenza di genere con particolare riferimento agli interventi previsti dalla Convenzione di Istanbul sulla rieducazione degli uomini autori di violenza". Così Donatella Conzatti segretaria commissione bilancio di palazzo Madama spiega il risultato portato a casa dopo il via libera alla Manovra in Senato. 

"Oltre a 1 milione, che avevo fatto stanziare con un emendamento al Decreto Agosto e che e' gia' a regime, si aggiungono 5 milioni al Fondo per le pari opportunita' destinati ai progetti per il recupero di uomini maltrattanti. Inoltre 1 milione viene stanziato per l'accreditamento e la diffusione sul territorio nazionale dei Centri di rieducazione per uomini autori di violenza che vanno ad operare in sinergia con la rete dei servizi socio-sanitari gia' presenti sul territorio e con le Forze dell'ordine e la Magistratura", spiega ancora Conzatti.

 "Un ulteriore milione, invece, va alle attivita' di monitoraggio e raccolta dati da parte delle Istituzioni per garantire che le modalita' di lavoro di tali Centri siano uniformi su tutto il territorio. 2 mln, sempre per il 2022, sono infine destinati ai Centri che operano con gli istituti penitenziari attraverso bandi promossi dal Ministero della giustizia ed ai sensi dell'art. 13bis dell'Ordinamento penitenziario cosi' come modificato dal Codice Rosso, che come noto non aveva stanziato risorse a corredo della norma", continua Conzatti.

"Quello raggiunto e' un risultato importante che aggiunge un tassello alla strategia integrata di contrasto alla violenza contro le donne. Lo considero come un punto di partenza perche' il fenomeno e' grave e strutturale e necessita di ulteriore lavoro di rete e ulteriori risorse per essere affrontato con efficacia. Ulteriori importanti risorse sono state destinate a potenziare i servizi gia' esistenti: piu' 5 milioni per i centri antiviolenza e piu' 5 milioni per il reddito di liberta'. Italia Viva e' da sempre in prima linea nel contrasto alla violenza sulle donne e nella promozione della parita' di genere", conclude la senatrice di Italia Viva Donatella Conzatti.

Commenti
    Tags:
    manovraviolenza genere
    i più visti
    in evidenza
    Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

    Previsioni meteo

    Hannibal e un maggio bollente
    Temperature choc fino a 51 gradi


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.