A- A+
Economia
Mediaset, nuovo schiaffo in Spagna su Mfe. Ma attende l'ultimo responso

La Corte di Madrid ha confermato la sospensione del progetto MediaForEurope di Mediaset ma, come precisa lo stesso dispositivo della sentenza, tale stop riguarda esclusivamente le delibere dell'assemblea di Mediaset Espana del 4 settembre 2019 e non già quelle modificate introdotte successivamente con l'ultima assemblea del 5 febbraio.

Sulla legittimità dell'intero caso MediaForEurope (quindi con le modifiche) sarà invece la causa di merito ad avere l'ultima parola in Spagna: a questo proposito, la seconda udienza fissata inizialmente per domani, 18 febbraio, verrà invece spostata di qualche giorno perche' il giudice competente ha concesso alcuni giorni ai legali di Vivendi per presentare ulteriori documentazioni.

 E' quanto ricostruito da Radiocor attraverso fonti legali. In base alla sentenza cautelare odierna consultata da Radiocor, infatti, la Corte si dichiara consapevole del fatto che, a seguito della mediazione avvenuta con i giudici italiani, le assemblee di Mediaset e Mediaset Espana hanno introdotto delle modifiche che riguardano proprio i punti oggetto della contestazione discussa nel cautelare. 

Tuttavia, si legge nel documento, "tutte queste novita' non hanno alcuna incidenza sulla risoluzione del ricorso di appello" che invece riguarda gli accordi impugnati con il loro contenuto originale (cioe' solo quelli approvati a settembre dall'assemblea di Mediaset Espana) e che sono stati oggetto di sospensione cautelare a ottobre 2019.

La Corte di Madrid quindi precisa quindi che l'oggetto del ricorso presentato da Mediaset Espana sulla sospensione cautelare e' l'esame in seconda istanza dell'ordinanza di sospensione di ottobre. Se le nuove delibere sono state efficaci nel sostituire quelle originarie "e' una questione che deve essere decisa in prima istanza dalla Corte e solo di riflesso puo' avere impatto sulla tutela cautelare”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    mediasetmediaset espanapier silvio berlusconi
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Lui: "Amore, mi sento bollente" Lei: "Domani facciamo il tampone"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Lui: "Amore, mi sento bollente"
    Lei: "Domani facciamo il tampone"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Coronavirus: Mercedes impegnata per la produzione di apparecchiature mediche

    Coronavirus: Mercedes impegnata per la produzione di apparecchiature mediche

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.