A- A+
Economia
Mediobanca, Delfin vuole cambiare due terzi del cda. Ma Nagel non arretra
Alberto Nagel Francesco Milleri

Telefonate su telefonate, incontri su incontri, discussioni su discussioni, professionisti, consulenti, intermediari (incaricati o volontari): tutto per tentare di trovare una quadra sulla prossima governance di Mediobanca. Il lavoro è su una possibile lista del cda che sia sostenuta anche dai due soci maggiori di Piazzetta Cuccia ma per ora non c'è accordo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delfinmediobancamillerinagel





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.