A- A+
Economia
Nasce la prima macro-Regione. "Centro-Italia", per ottimizzare spese Recovery
 Nicola Zingaretti
Lapresse

Nasce la prima macro-Regione. "Centro-Italia", per ottimizzare spese Recovery

Cinque regioni hanno deciso di dare vita ad un nuovo progetto, si chiama "Centro-Italia" e ne fanno parte Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana e Umbria. Nasce con un obiettivo ben preciso, presentare al governo un pacchetto ragionato di progetti comuni per un'area che vale oltre 400 miliardi di Pil, dispone di ben 1.477.000 imprese, rappresenta il 20% dell'export e conta oltre 13 milioni di abitanti. La necessità - si legge sul Messaggero - è quella di spendere, bene e in fretta, i tanti soldi europei in arrivo con il Recovery Fund. Poco importa se si chiamerà Centro Italia o Italia dei Due Mari (il primo nome proposto), il progetto è ormai stato lanciato.

Nicola Zingaretti ha presentato l'iniziativa in modo sobrio ma chiarissimo. «Vediamo nel Recovery europeo una grande opportunità di svolta per il sistema Paese - ha detto Zingaretti - Il punto è come le regioni dell'Italia centrale possano mettere in campo il proprio contributo per aiutare l'Italia, tutti assieme, ad accendere i motori dello sviluppo. Vorremmo dimostrare che coordinare assieme lo sviluppo economico e la nascita di nuove infrastrutture possa assicurare una svolta a tutta l'Italia».

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    centro italiaaccordo regioni centroitalia dei due marizingarettirecovery fundsoldi recoverylazioabruzzotoscanaumbriamarche
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.