A- A+
Economia
Nomine, la Lega torna a parlare di Eni: ecco perché e che cosa succede ora

"Sulle nomine è in corso una partita a scacchi"

La Lega non si sente esclusa dal dossier delle nomine. Ma è una partita a scacchi, e come tale ognuno deve fare la sua mossa. Nel Carroccio le carte, in materia di nomine, continua a darle Giorgetti, che conosce molto bene come funzionano certe vicende”. Così ad Affaritaliani.it una fonte qualificata spiega che cosa si nasconde dietro i due attacchi – in una settimana – che la Lega ha mosso nei confronti di Eni ed Enel. Come mai due volte in sette giorni, dopo che l’ultimo intervento, del segretario Salvini, sul tema nomine risaliva al 10 gennaio scorso? Andiamo con ordine. 

Lunedì 20 febbraio, in serata, alcuni esponenti della Lega emettono una nota in cui chiedono un cambio di passo per le grandi aziende come Eni ed Enel: “Devono cambiare profondamente le loro politiche e il loro approccio alla modernità” si legge nella nota. Chi l’ha mandato? Qualche indizio effettivamente c’è. Ad esempio, è difficile immaginare che sia stato il Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, a far vergare queste parole. L’inquilino di Via XX Settembre conosce troppo bene i meccanismi del Palazzo e sa che un attacco così duro può portare a un irrigidimento delle parti in causa.

Nomine, il ruolo di Giorgetti nella Lega

Iscriviti alla newsletter
Tags:
descalzienileganomine





in evidenza
Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

Guarda le foto

Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura


motori
BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.