Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
BPER annuncia la chiusura al 31 dicembre 2024 del Piano Industriale 2022-2025

BPER Banca: presentata la chiusura anticipata del Piano Industriale 2022-2025 e nuove prospettive per il Piano Industriale 2024-2027

Il Consiglio di Amministrazione di BPER Banca, riunitosi oggi, ha deliberato la chiusura anticipata del Piano Industriale 2022-2025, fissando la nuova scadenza al 31 dicembre 2024. Questa decisione è stata presa in seguito al raggiungimento anticipato dei principali obiettivi economico-finanziari, resi possibili dall’impegno costante del Gruppo e supportati da un contesto di mercato favorevole.

Alla luce di questo risultato, il Consiglio ha incaricato l'Amministratore Delegato di elaborare un nuovo piano industriale per il periodo 2024-2027, che verrà sottoposto all'approvazione del Consiglio di Amministrazione e presentato al mercato nell’ottobre 2024. Questo nuovo piano terrà conto del mutato scenario macroeconomico e mirerà a stabilire le direttrici strategiche per il futuro sviluppo del Gruppo. Durante la stessa seduta, il Consiglio di Amministrazione ha valutato l’opportunità di accogliere ulteriori 600 richieste di uscita anticipata, in conformità all'accordo firmato lo scorso 23 dicembre, attraverso l’utilizzo del Fondo Solidarietà di Settore. Questa iniziativa è volta a favorire un ricambio generazionale e professionale all'interno del Gruppo. Per procedere in tal senso, verranno avviati i necessari tavoli di lavoro con le organizzazioni sindacali.

Inoltre, il Consiglio ha deciso di convocare un’Assemblea ordinaria dei soci nella prima settimana di luglio per deliberare su una revisione delle Politiche di Remunerazione del Gruppo, in risposta alla chiusura anticipata del Piano Industriale 2022-2025. L'obiettivo è definire una politica di remunerazione variabile che sia competitiva, attrattiva e allineata ai benchmark di mercato. Tale politica rappresenta una leva fondamentale per sostenere il percorso di crescita del Gruppo e accelerare l’orientamento verso le nuove direttrici strategiche che saranno delineate nel Nuovo Piano Industriale 2024-2027. Il materiale relativo all’aggiornamento delle Politiche di Remunerazione verrà messo a disposizione nell’ambito della documentazione predisposta per l'Assemblea.

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di sottoporre all'Assemblea anche la modifica del Piano di Incentivazione di Lungo Termine 2022-2025 (“Piano ILT”), a causa della chiusura anticipata del Piano Industriale 2022-2025. Questo allineamento è necessario per sincronizzare la durata del Piano ILT con le nuove tempistiche. Queste decisioni strategiche rappresentano un passo importante per BPER Banca, che si prepara ad affrontare le sfide future con un nuovo piano industriale, mirato a consolidare la propria posizione di mercato e a sostenere una crescita sostenibile e innovativa.





Gli Scatti d’Affari

SMI Group: conclusa la terza edizione dell’Open Day ‘Human and Machine’

Gli Scatti d’Affari

PwC supporta B2Cheese, la fiera internazionale del settore lattiero-caseario

Gli Scatti d’Affari

CDP e Inps: presentato il progetto sul senior housing 'Spazio Blu'

Gli Scatti d’Affari

Decarbonizzazione, Bracchi: obiettivo emissioni ridotte di un terzo al 2028

Gli Scatti d’Affari

Copenaghen, Dexelance al 3daysofdesign: in programma dal 12 al 14 giugno

Gli Scatti d’Affari

Sacchi e Worldrise: iniziative di beach cleaning sulle spiagge liguri

Gli Scatti d’Affari

Global Strategy: presentata la XIV Edizione dell’OsservatorioPMI

Gli Scatti d’Affari

Newlat food: acquisizione di Princes e obiettivi per il 2030

Gli Scatti d’Affari

IEG, RiminiWellness 2024: conclusa la fiera dedicata al fitness

Gli Scatti d’Affari

ASPI, A8 Milano-Varese: inaugurata la nuova stazione di Lainate\Arese

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.