Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Enel X sostiene lo sviluppo della telemedicina con Smart Axistance

Enel X mette la sua tecnologia a servizio della telemedicina: focus su prevenzione e user experience agevolata

L'invecchiamento della popolazione, l'incidenza sempre più alta delle patologie croniche e delle loro complicanze, l'utilizzo quotidiano di strumenti digitali e la generale instabilità del contesto in cui viviamo hanno portato in affanno il Sistema Sanitario del nostro Paese. Per questo risulta sempre più urgente rispondere alle esigenze dei singoli individui attraverso lo sviluppo di servizi di telemedicina per la prevenzione, la diagnosi e il trattamento dei pazienti su canali informatici: tale trattamento prende il nome di "eHealth" e consente di ottimizzare l'efficienza del Sistema Sanitario Nazionale (SSN), riducendo al contempo sia i costi che i tempi di attesa. Allineare lo sviluppo tecnologico a un nuovo modo di concepire la Sanità, che diventa digitale, porta con sé potenzialità prima inimmaginabili, come l’opportunità di sviluppare una capillarità sul territorio. L'eHealth consiste proprio nell'abbattere le barriere territoriali e abbracciare la continuità assistenziale.

Enel X, tramite la sua esperienza e competenza di abilitatore di tecnologia, ha deciso da tempo di entrare nell'ambito del mercato health care contribuendo allo sviluppo di soluzioni di telemedicina sempre più efficienti e avanzate, da mettere a servizio di aziende, associazioni professionali e pubbliche amministrazioni. Ne abbiamo parlato con Alberto Piglia, Head of e-Health di Enel X, che ha ricordato la centralità del cliente per la global business line del Gruppo Enel: "Enel X nasce per sviluppare e perfezionare nuove tecnologie da portare all'attenzione dei nostri clienti. Tra queste c'è anche la telemedicina, la quale negli ultimi anni sta vivendo una notevole crescita grazie allo sviluppo di device moderni che aiutano nel monitoraggio, cosa prima impensabile, e dell'intelligenza artificiale. Tutto ciò porterà nei prossimi anni a offrire ai nostri clienti soluzioni migliorative per la vita delle persone, sia per la prevenzione che per le cronicità".

Com'è nata la collaborazione con il Policlinico Gemelli

Enel X aveva investito sulla telemedicina già prima del Covid-19: Piglia ha raccontato ad affaritaliani.it che nel 2017 la Società ha avviato una collaborazione con l'Azienda Menarini e il Centro Diabetologico di Prato, realizzando una piattaforma per il monitoraggio dei pazienti diabetici attraverso un apposito device, il quale permetteva a medici e pazienti di controllare i parametri più importanti. Con la pandemia poi, nel marzo 2020, Enel X ha deciso di mettere la piattaforma a servizio del Policlinico Gemelli di Roma, considerando il complicato scenario che la Sanità stava affrontando. In un momento quanto mai difficile, lo strumento di eHealth ideato da Enel X si è rivelato molto utile per tutti quei pazienti appena dimessi che avevano però bisogno di essere monitorati e che hanno potuto godere di televisite serali: questo, naturalmente, ha permesso le dimissioni protette e anticipate liberando preziosi posti letto e garantendo l'efficienza del maggiore ospedale romano.

La pandemia ha di certo accelerato un processo già in atto: la telemedicina è entrata a pieno titolo fra i temi più discussi, per i grandi vantaggi che porta con sé. Le tecnologie non accompagnano questa rivoluzione ma la guidano ed Enel X lo ha capito anni prima, sviluppando e testando un progetto pilota per poi affinare le proprie conoscenze e proseguire a pieno ritmo nell'ambito dell'eHealth. Successivamente, infatti, la Società del Gruppo Enel ha deciso di perfezionare la piattaforma, rendendola ancora più semplice da utilizzare e di fatto più completa, ampliando l'area di interesse non solo alla cronicità ma anche alla prevenzione. "È nato così Smart Axistance e-Well, un programma finalizzato a promuovere e offrire strumenti alle aziende volti alla prevenzione" ha chiosato Alberto Piglia.

La piattaforma di telemedicina realizzata da Enel X porta con sé una serie di benefici: innanzitutto, essendo un programma di prevenzione, permette di ridurre l'incidenza di malattie e favorisce il benessere della persona e un corretto stile di vita; si registrano poi vantaggi in termini di tempi e costi, che risultano ampiamente ridotti per le strutture ospedaliere così come per i pazienti; ma anche la semplicità di utilizzo, per una user experience agevole e chiara da parte degli utenti, medici o pazienti che siano. Su quest'ultimo aspetto, Piglia ha chiosato: "Anche se parliamo di un argomento complesso come la salute, noi vogliamo realizzare soluzioni estremamente semplici e alla portata di tutti, che accompagniamo per di più con corsi di formazione per il personale medico e video-tutorial per gli utenti finali". Per quanto riguarda in particolare l'assistenza informatica per gli anziani, che hanno meno dimestichezza con i device, Piglia rassicura: "L'eHealth non vuole sostituire la figura del dottore, il rapporto medico-paziente deve esserci, soprattutto quando si parla di cronicità. Per i più anziani, il nostro punto di riferimento è sicuramente anche il caregiver".

In cosa consiste l'iter di prevenzione: le parole di Alberto Piglia, Head of e-Health di Enel X ad affaritaliani.it

Smart Axistance e-Well è una soluzione che si basa su anni di studio scientifico da parte del Policlinico Gemelli, il quale ha individuato i maggiori fattori di rischio per la salute dell'individuo: dieta, attività fisica, fumo, sonno e stress. "Come Enel X abbiamo elaborato queste governance in un semplice questionario, cui rispondere a inizio terapia, per consentire al medico di acquisire le informazioni necessarie al paziente. Dopo il questionario, il piano di benessere prevede varie visite e analisi pensate ad hoc per ognuno, per poi passare alle televisite vere e proprie".

"Inoltre" prosegue Piglia"viene fornito un piano alimentare completo e personalizzato sulla base di esigenze e abitudini, oltre che uno smartwatch che permette di monitorare il sonno e dati cardiaci. Il bello del percorso è che il personale medico può verificare se il paziente sta seguendo i vari step e può dialogare con lui in app per stimolarlo e dare consigli".

Tra welfare e wellness, Enel X è il partner ideale per aziende e associazioni con Smart Axistance e-Well

Nell’ambito del welfare aziendale, composto da iniziative, benefit e piani previsti dall'impresa per i dipendenti, sicuramente il servizio più apprezzato risulta essere l’assistenza sanitaria. Con Smart Axistance e-Well, Enel X mette a disposizione delle aziende un programma di assistenza medica personalizzato e fruibile a distanza, che offre benefici sia a lungo che breve termine: una corporate reputation migliorata, così come il clima lavorativo, una maggiore fidelizzazione e riduzione dell'incidenza di malattie nei dipendenti, per citarne alcuni. La centralità della persona è fondamentale: il pacchetto wellness mira a controllare e prevenire i maggiori fattori di rischio per la salute attraverso l'adozione di uno stile di vita sano.

Alberto Piglia offre un ulteriore punto di vista sul tema: la piattaforma ideata da Enel X in collaborazione con il Policlinico porta il checkup aziendale su un altro livello, rafforzandolo. "Smart Axistance e-Well può affiancare o sostituire il classico checkup aziendale, innovandolo: esso infatti non consiste più una mera visita da ripetere ogni due anni, ma diviene un percorso di prevenzione più ampio a disposizione del personale". Questo in un panorama aziendale che è sempre più attento al benessere fisico e mentale dei dipendenti, aspetto imprescindibile per mantenere alta la motivazione e la produttività, di cui il mondo HR è massimo sostenitore, perché parlare di Smart Axistance significa essere capaci di stare al passo coi tempi ed evolvere con e per le persone.

Di recente, Enel X e Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli hanno firmato una convenzione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma per promuovere la salute dei professionisti attraverso l'utilizzo (a condizioni di costo agevolate) del servizio Smart Axistance e-Well, in totale sicurezza e soprattutto nel rispetto della protezione dei dati.

"Parlando di dati sensibili, siamo molto attenti a progettare soluzioni che mettano al primo posto la tutela della privacy dell’utente, anche in linea con la regolamentazione vigente. Si pensi che i dati sanitari dei pazienti non sono visibili neanche dalle aziende, ma solo dai medici del Policlinico Gemelli" ha concluso l'Head of e-Health di Enel X.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enel x alberto pigliaenel x healthenel x tecnologiaenel x telemedicinaenel x welfare




Gli Scatti d’Affari

LVMH: al via il tour ‘You&ME’ per far scoprire i Mestieri d’Eccellenza

Gli Scatti d’Affari

Fondazione Cariparma conferma la propria crescita con un risultato di €54 mln

Gli Scatti d’Affari

Milano Design Week 2024, ad Alcova il pop up di Davide Longoni e MadreProject

Gli Scatti d’Affari

Gruppo Iren inaugura a Borgaro Torinese l’impianto ‘Circular Plastic’

Gli Scatti d’Affari

Zacapa rum sbarca alla Design Week milanese con 'Zacapa Soul Nest'

Gli Scatti d’Affari

Fidia Farmaceutici, ottenuta la certificazione per la parità di genere

Gli Scatti d’Affari

TIM lancia il nuovo spot della campagna 'TIM rivaluta lo Smartphone'

Gli Scatti d’Affari

Vueling propone le migliori destinazioni europee primaverili

Gli Scatti d’Affari

Europea servizi terminalistici, Augusta: aperto il nuovo Terminal containers

Gli Scatti d’Affari

Barceló Playa Blanca inaugura il nuovo hotel a Lanzarote

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.