Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Ferrovie, firmato il contratto nazionale: aumento medio di 110 euro

Fs,  è stato sottoscritto un accordo per il riconoscimento di un’ulteriore somma di €850, utilizzabile in quota parte per forme di welfare aziendale

Via libera al rinnovo del contratto aziendale del Gruppo FS, a seguito ed in applicazione dell'intesa sottoscritta da AGENS e dalle organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, UGL FERROVIERI, FAST Confsal e ORSA FERROVIE sul rinnovo del CCNL della  mobilità-area attività ferroviarie. 

Le intese raggiunte rappresentano un’ulteriore tappa dell’intenso percorso relazionale volto al progressivo superamento delle ricadute negative, per imprese e lavoratori, provocate negli ultimi due anni dall’emergenza pandemica.  Sono state inoltre poste le basi per il più ampio obiettivo di revisione della struttura contrattuale, da realizzarsi con il prossimo rinnovo, in coerenza con le importanti sfide rappresentate dal Pnrr e dal piano industriale di gruppo.
 
Le intese odierne hanno apportato alcuni aggiornamenti in tema di mercato del lavoro, tra queste l’introduzione di un percorso di ingresso dedicato al personale altamente specializzato e la possibilità di attivare specifici iter formativi per figure professionali operative. 

Nella convinzione che il welfare rappresenti una leva strategica per l’ingaggio e il benessere dei lavoratori, oltre che per l’incremento della produttività aziendale, le parti hanno poi rafforzato il sistema di welfare aziendale, investendo in particolare sulla previdenza complementare, con l’incremento al 2% del contributo aziendale, e sull’assistenza sanitaria integrativa, innalzando a €300 la somma annua riconosciuta per ciascun dipendente. 

Inoltre, con l’obiettivo di strutturare su queste tematiche un sistema di confronto e bilateralità, è stato istituito uno specifico osservatorio per lo sviluppo sia del welfare sia delle iniziative di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. L’Osservatorio condurrà su questi temi un’attività di monitoraggio, consultazione, confronto e proposta.
 
Le intese hanno, altresì, riconosciuto incrementi salariali per un importo mensile medio a regime di €110 e, a copertura del periodo primo gennaio 2021-30 aprile 2022, un importo una tantum pari a €500. Contestualmente, tenuto conto della professionalità e dell’impegno profuso dai lavoratori anche nel 2021 per assicurare i servizi di mobilità per il Paese, è stato sottoscritto un accordo per il riconoscimento di un’ulteriore somma di €850, utilizzabile in quota parte per forme di welfare aziendale.

Commenti
    Tags:
    ferrovie dello statofs




    Gli Scatti d’Affari

    Sky premia le classi vincitrici della 2ª edizione di ‘Sky Up The Edit’

    Gli Scatti d’Affari

    Intesa Sanpaolo presenta il 105esimo rapporto sui settori industriali

    Gli Scatti d’Affari

    Affaritaliani.it, concluso il V Meeting del Made in Italy organizzato da AEPI

    Gli Scatti d’Affari

    Grandi Stazioni Retail, Milano Centrale: Welcage sold out nella prima giornata

    Gli Scatti d’Affari

    Eni, presentato il report sugli obiettivi di sostenibilità raggiunti nel 2023

    Gli Scatti d’Affari

    Illimity: nasce Pehi, la rete per i pagamenti alla PA tramite vending machine

    Gli Scatti d’Affari

    Intesa Sanpaolo e Fincantieri sostengono la energy transition nei trasporti

    Gli Scatti d’Affari

    Bauli, inaugurata a Milano la pasticceria "Minuto Bauli"

    Gli Scatti d’Affari

    Giorno della Verità, a Milano si accende il dibattito sul futuro dell'Italia

    Gli Scatti d’Affari

    Gallerie D'Italia - Milano, apre al pubblico la mostra "Felice Carena"

    Guarda gli altri Scatti
    
    in evidenza
    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

    Guarda le foto

    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024


    motori
    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.