A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Heineken Italia annuncia il programma di sostenibilità “Brew a Better World"

Heineken Italia, la sostenibilità al centro del nuovo programma per il prossimo decennio: “Brew a Better World 2030”

Nuovi ambiziosi traguardi per i prossimi 10 anni sono stati annunciati quest’anno nell’ambito del programma di sostenibilità globale HEINEKEN “Brew a Better World”, con l’obiettivo di costruire sui risultati ottenuti finora grazie al precedente piano lanciato nel 2010 e con un approccio olistico fondato su tre pilastri: sostenibilità ambientale, impatto positivo sulla società e promozione del consumo responsabile.

Costruito sulle fondamenta dei risultati ottenuti nel decennio precedente, “Brew a Better World 2030” è il nuovo programma globale di sostenibilità che sancisce l’impegno dell’azienda per il prossimo decennio, rinnovato e maggiormente focalizzato su alcune aree specifiche, con obiettivi formulati su base scientifica che passano da oltre 80 a 23, e che ha reso più ambiziosi i traguardi che l’azienda si propone di raggiungere al 2030. 

Primo birrificio al mondo a porsi un simile obiettivo, HEINEKEN ha annunciato di voler salvaguardare l’ambiente impegnandosi a raggiungere la carbon neutrality in produzione entro il 2030 e di estendere questo impegno lungo tutta la catena del valore entro il 2040. Per HEINEKEN essere sostenibili non significa solo rispettare l’ambiente e le persone, ma anche determinare cambiamenti positivi nella società, per questo uno dei temi su cui l’azienda investe in modo sempre più importante è la promozione del consumo responsabile, tema per cui ogni anno Heineken® si impegna in campagne e iniziative dedicate.

Questo programma va a costruire sugli importanti risultati ottenuti nello scorso decennio, frutto di un impegno significativo e costante da parte dell’azienda. In Italia dal 2010 in produzione si è registrata una diminuzione delle emissioni di CO2 del 60%, un risparmio idrico di oltre il 42% e l’utilizzo in produzione di energia elettrica al 100% proveniente da fonti rinnovabili.

Durante lo scorso anno, nonostante la pandemia, l’impegno dell’azienda e gli investimenti per ridurre l’impatto lungo tutte le fasi della filiera sono proseguiti con un percorso virtuoso sviluppato in 6 aree: promozione della salute e della sicurezza; tutela delle risorse idriche; riduzione delle emissioni di CO2; supporto alle comunità locali; approvvigionamento sostenibile; consumo responsabile. 

I principali risultati che sono stati raggiunti da HEINEKEN Italia nel 2020 sono stati: Consumo Responsabile: 57% budget media e 22 milioni di persone raggiunte con la campagna When You Drive Never Drink;

Sicurezza: è stata garantita la continuità del business durante il periodo della pandemia e una riduzione del 30% dell’indice degli infortuni;

Approvvigionamento sostenibile: 76% della spesa effettuata presso fornitori italiani e 83% del mais di origine italiana;

Risparmio idrico: riduzione del 43% dei consumi dal 2010 e interventi di efficientamento in tutti i Birrifici, con trattamento delle acque in ingresso a Massafra, territorio a scarsità idrica;

Riduzione delle emissioni di CO2: riduzione del 60% delle emissioni dal 2009 e installazione di un impianto a Gas Naturale Liquido ad Assemini;

Crescere con le comunità: o nostri dipendenti hanno donato 3.164 ore di lavoro a sostegno della Protezione Civile italiana impegnata nella pandemia Covid-19.

Il piano “Brew a Better Word 2030” si inserisce in una strategia a lungo temine dell’azienda, dove la sostenibilità è parte integrante del business. Con il coinvolgimento di tutte le parti che costituiscono l’ecosistema interno ed esterno, inclusi partner, fornitori, comunità locali e stakeholder, il progetto coinvolge tutte le funzioni aziendali. Una collaborazione sinergica che ha l’obiettivo di creare piani concreti volti ad attuare sul territorio nazionale le strategie globali e contribuire così al raggiungimento dei traguardi prefissati.

Ultimo grande esempio che riflette l’impegno concreto dell’azienda in ambito sostenibilità è il suo Greener Bar, il primo bar sostenibile, presentato in Italia durante la Milano Design Week, dal 4 al 12 settembre. Realizzato avvalendosi delle più avanzate innovazioni ispirate al settore degli sport motoristici e non solo, grazie all’impiego di nuovi metodi di costruzione, materiali e tecnologie studiate per minimizzare l’impatto sull’ambiente, questo bar è il primo ad essere basato sui principi dell’economia circolare.

Il Greener Bar è stato progettato da Heineken® per dimostrare che, attraverso l’innovazione e la collaborazione, è possibile riusare, ridurre e riciclare per vivere l’esperienza di un vero bar che però ha un minimo impatto sull’ambiente. Tutto quello che è presente all'Heineken® Greener Bar è stato concepito per azzerare gli sprechi, secondo una logica di utilizzo circolare dei materiali. L'Heineken® Greener Bar rappresenta quindi il primo bar per eventi fisici sostenibile che adotta azioni reali per ridurre i rifiuti, l'acqua, le emissioni e l'uso di energia e che fungerà da modello per tutti i futuri eventi, i bar e le esperienze Heineken® in tutto il mondo.

Il Greener Bar è unico nel suo genere, ogni singolo pezzo è infatti sostenibile: dai tavoli costruiti con alberi caduti naturalmente al bancone realizzato con casse Heineken® riciclate, dalle panche ai cuscini realizzati con materiale riciclato al 100%. Non solo, anche l’energia utilizzata per alimentare il bar è rinnovabile al 100% e gli accessori, come i frigoriferi, sono pensati per ridurre al minimo il consumo energetico.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    heineken italiaheinekenheineken sostenibilitàheineken 2021heineken brew a better world 2030heineken greener bar
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.