A- A+
Notizie dalle Aziende
Maire Tecnimont: NextChem con Total Corbion PLA per un Front-End Engineering Design

Maire Tecnimont: la controllata NextChem si aggiudica un contratto da Total Corbion PLA, per realizzare un Front End Engineering Design.

Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che la sua controllata NextChem si è aggiudicata un contratto da Total Corbion PLA, una joint venture al 50% tra Total e Corbion, per realizzare un Front End Engineering Design per un impianto di 100.000 tonnellate annue di Acido Polilattico (PLA) a Grandpuits, Francia.

L’impianto, che dovrebbe essere operativo nel 2024, sarà il primo del suo genere in Europa. Potrebbe rendere Total Corbion PLA il leader di mercato a livello mondiale di PLA, già ben posizionato per soddisfare la domanda in rapida crescita di resine Luminy PLA.

L’esperienza di Maire Tecnimont nella polimerizzazione di plastiche tradizionali insieme al portfolio di NextChem di soluzioni innovative per la chimica verde garantisce il know-how necessario per gestire un’iniziativa industriale di questo tipo.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem, ha commentato: "Questo contratto è la conferma che il nostro Gruppo è un partner tecnologico e di ingegneria di fiducia e apprezzato per progetti su larga scala, innovativi e complessi. Siamo orgogliosi di lavorare con la joint venture del nostro storico cliente Total per aumentare la disponibilità di plastica sostenibile in Europa”.

Thomas Philipon, Amministratore Delegato di Total Corbion PLA, è lieto di lanciare quest’ulteriore fase del processo: "La firma di questo contratto con NextChem è un’importante milestone in quanto rafforza il nostro impegno nel mercato mondiale delle bioplastiche, come la prima azienda che implementerà su scala commerciale in Europa un impianto di conversione di acido lattico in PLA. Siamo orgogliosi di consentire ai nostri clienti di progettare e proporre soluzioni importanti e di sostenere lo sviluppo dell'economia circolare”.

Le resine Luminy PLA sono a base biogenica e realizzate con risorse rinnovabili ogni anno, offrendo una ridotta impronta di carbonio rispetto a molte plastiche tradizionali. Al termine della loro vita utile, i prodotti PLA possono essere riciclati meccanicamente o chimicamente. Le caratteristiche biodegradabili e compostabili del PLA lo rendono il materiale di scelta per un'ampia gamma di mercati e applicazioni, tra cui imballaggi di frutta fresca, articoli per il servizio alimentare, beni di consumo durevoli, giocattoli e stampa 3D.

 

Commenti
    Tags:
    maire tecnimontfolgiero maire tecnimontnextchemtotal carbon plamaire tecnimont plastica sostenibilenextchem sostenibilità
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.