A- A+
Economia

Mario Greco cambia look alle Generali. Il brand, simbolo del Leone di S. Marco, utilizzato dal gruppo sin dal XIX secolo, è stato ridisegnato in una chiave più moderna e va a unificare gli oltre 150 loghi presenti nel mondo. E’ da oltre vent’anni che il logo delle Generali non veniva modificato e veniva utilizzato con diverse varianti a seconda dei paesi, dove il logo e il nome Generali era accompagnato dal nome del paese.

Generali logo

BANNER

Nei suoi quasi 180 anni di storia Generali, dopo l’aquila asburgica, il Leone marciano ha sempre rappresentato il simbolo delle Generali evolvendosi nel tempo.   Il nuovo leone sarà utilizzato nel 2014 da tutte le compagnie a brand Generali. Per tutti i Paesi verrà utilizzato il Leone intero e verrà a quindi a cadere l’utilizzo del Leone “tagliato” che rappresentava le realtà diverse dalla Capogruppo. Il design del nuovo logo mantiene tutti gli elementi del Leone marciano con le ali e il Vangelo, migliorando in particolare il profilo della testa  e semplificando le ali, le zampe e la coda. E’ stato inoltre introdotto un nuovo sistema visivo che distinguerà tutti i materiali di comunicazione del Gruppo, costituito da un pattern di strisce orizzontali che riprende le diverse tonalità di rosso, colore che contraddistingue il Gruppo Generali.

Tags:
logogeneralimario greco
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.