A- A+
Economia
Il Pil dell'Italia meglio delle attese: +1,2% nel 2023, nessuna recessione

Inflazione e debito verso il calo

Anche l’inflazione, che resta stabile su una fascia medio-alta, è stata rivista al rialzo rispetto all'inverno, prevista per l’eurozona al 5,8% nel 2023 e al 2,8% nel 2024. Per quanto riguarda l’Italia invece "il tasso di inflazione dovrebbe moderarsi al 6,1% quest'anno, grazie al calo dei prezzi dell'energia, e scendere ulteriormente al 2,9% nel 2024". Questo a fronte, si legge ancora, di un deficit all'8,7% nel 2022, in calo rispetto al 9% nell'anno precedente, che continuerà a diminuire al 4,5% nell'anno in corso, così come il rapporto debito/Pil, previsto in calo dal 144,4% del 2022 al 140,3% entro il 2024. Dunque un miglioramento per l’Italia ma uno dei dati più alti fra le grandi economie dell’Eurozona. Infatti, peggio dell’Italia solo la Germania che vedrebbe l’inflazione in discesa solo al 6,8%. Per il 2024 invece è atteso il calo più forte con l’inflazione in Italia stimata al 2,9%, mentre la Germania scenderebbe al 2,7%.

Quanto all’analisi sulle previsioni di spesa delle famiglie italiane, il presupposto è il dato sull’ultimo biennio, che ha visto risparmiare meno ma continuare a consumare e investire a un ritmo sostenuto grazie ai risparmi accumulati negli anni precedenti, ai crediti d'imposta per l'efficienza energetica delle abitazioni e ad altre misure di sostegno del governo introdotte per mitigare l'impatto dei prezzi elevati dell'energia".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crescitadebitoeurozonagentiloniinflazionepilue





in evidenza
"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

Finley, l'intervista di Affari

"Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"


motori
Renault: nuova 5 E-Tech Electric: ordinabile in Italia le prime due versioni

Renault: nuova 5 E-Tech Electric: ordinabile in Italia le prime due versioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.