A- A+
Economia
Recovery Fund: un terzo della task force tagliato. Gli esperti scendono a 100

Recovery Fund: un terzo della task force via. Gli esperti scendono a 100

Il governo si appresta ad affrontare la delicata sfida del voto sul Mes, in programma il prossimo 9 dicembre. Dall'esito di quel voto dipenderà tutto il resto. In cima alle priorità dell'Esecutivo c'è sicuramente il piano per il Recovery Fund, il tempo per la presentazione all'Europa stringe. Il ministro dell'Economia Gualtieri rassicura. "Il testo è quasi pronto, lo vedrete a breve e lo potrete commentare". Il veto di Ungheria e Polonia è "sbagliato" e verrà superato, ha sottolineato Gualtieri. Nel negoziato "c'è uno stallo per un veto incomprensibile, sbagliato e improprio che non riguarda il dossier su cui i Paesi stanno mettendo il veto. Auspichiamo che verrà superato nel prossimo Consiglio europeo. Sono fiducioso che alla fine i due Paesi non riusciranno a bloccare il varo di un programma straordinario di cui beneficia tutta l'Europa", ha affermato Gualtieri.

Si va verso - si legge sul Messaggero - una struttura più snella di quanto immaginato inizialmente, con meno di 100 tecnici ad aiutare i sei manager che dovranno attuare i progetti del Recovery Fund. È questo lo schema su cui si sta orientando il governo per la governance dei finanziamenti del piano di aiuti in arrivo dall'Europa per fronteggiare la crisi provocata dalla pandemia. Le risorse dovrebbero essere concentrate su una selezione di 60 progetti. Il governo sta definendo i dettagli del piano che dovrebbe essere sul tavolo del Consigli dei ministri nei prossimi giorni per poi essere presentato al Parlamento.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    recovery fundtask forcegovernofondi europeisoldi dall'europaministro gualtierigiuseppe conte
    i più visti
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.