A- A+
Economia
Roma, "Dal Bolognese" passa di mano. Affare da 3 mln per il ristorante dei vip
Il ristorante Il Bolognese

Amato da politici e giornalisti, il ristorante romano "Dal Bolognese" passa di mano dopo quasi 50 anni. Ceduto per 3 milioni di euro

Sono stati 3 milioni di euro a convincere Alfredo Tomaselli, classe 1955, storico patron del famoso ristorante romano “Dal Bolognese” in Piazza del Popolo, a passare la mano. Qualche giorno fa, infatti, nella Capitale davanti al notaio Eric Robertazzi si sono presentati lo stesso Tomaselli nella sua qualità di amministratore unico della Dal Bolognese srl costituita nel 1978 (di cui ha il 53,3% e il restante è diviso tra i figli Ettore e Diletta) e Martino Benvenuti, classe 1992, amministratore unico della nuova Dal Bolognese Roma srl.

E’ stata così siglata una cessione d’azienda con la quale Tomaselli ha ceduto alla newco l’azienda di ristorazione, con relativa autorizzazione, consistente in un locale cucina (66 mq), un magazzino (15 mq) e il locale adibito a ristorante di 151 mq con dehors, affittato dal proprietario Giuseppina Pulega.

LEGGI ANCHE: "Troppo degrado, meglio Milano", il ristorante "Il Bolognese" abbandona Roma

Tomaselli ha trasferito tutto alla Dal Bolognese Roma srl per un prezzo di 3 milioni, di cui 500 mila euro subito corrisposti, 863mila euro come accollo da parte dell’acquirente del debito verso l’Agenzia delle Entrate, 262mila euro che saranno pagati entro il prossimo 30 ottobre, 257mila euro come accollo del Tfr dei dipendenti e i restanti 1,11 milioni liquidati al venditore con cinque assegni.

Nel 2022 il ristorante romano ha fatturato 4,7 milioni (in decisa crescita sull’anno prima ancora segnato dalla pandemia), con un utile di 624mila euro. Tomaselli ha dichiarato che ha passato la mano per il degrado non più sostenibile del centro della Capitale e che ora si concentrerà sul suo ristorante milanese, anch’egli denominato “Dal Bolognese” (controllato tramite la Meda srl e che nel 2022 ha fatturato 3,3 milioni), e su quello di Miami.

Il nuovo proprietario Benvenuti (azionista della società acquirente all’80% con la Zoneout srl) è general manager & executive producer presso Think Cattleya, casa di produzione pubblicitaria del gruppo Cattleya. Il 20% restante della Dal Bolognese Roma srl è della Fachirdasi srl di Dario Chirichigno (già manager di Telecom Italia) e della sorella Silvia, eredi del defunto Francesco, ex a.d. del gruppo tlc.






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.