A- A+
Economia
Stellantis conferma gli obiettivi per il 2024: pagherà 7,7 mld in dividendi

Stellantis conferma target 2024, ai soci 7,7 miliardi

Stellantis conferma i propri obiettivi finanziari per il 2024 e il piano per il ritorno sul capitale. Lo comunica l'azienda in una nota di presentazione dell'odierno Investor Day. Il margine adjusted operating income (AOI) sarà a due cifre e il free cash flow industriale positivo. Per quanto attiene al ritorno sul capitale, prevista la distribuzione di oltre 7,7 miliardi di euro in dividendi e riacquisti di azioni proprie nel 2024. La Cfo Natalie Knight, ribadirà alcune indicazioni più specifiche in termini di aspettative per il primo ed il secondo semestre del 2024: il margine AOI atteso è del 10-11% per il primo semestre, con free cash flow industriale significativamente inferiore rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre il lancio di nuovi modelli, le azioni sui costi e l'atteso miglioramento del capitale circolante supportano l'opportunità di un miglioramento del margine AOI e del free cash flow industriale nel secondo semestre dell'anno.

LEGGI ANCHE: Stellantis fa bene in Europa, ma sbanda in Italia. Crollano le vendite (-13%)

Stellantis sta inoltre aggiornando il suo piano sul capitale con diverse modalità significative, fissando livelli di liquidità con un target del 25-30% dei ricavi per il medio termine, spostando l'attenzione sull'efficienza del capitale e sostenendo forti rendimenti per gli azionisti. L'azienda utilizzerà il riacquisto di azioni proprie ed i dividendi ordinari per remunerare il capitale degli azionisti. Nel 2025, Stellantis punterà alla fascia alta del range del 25-30% della sua politica di distribuzione dei dividendi, rispetto al 25% degli ultimi anni. 






in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.