A- A+
Economia
Tasse, maxi aliquota variabile. Stop alla fase esecutiva per le cartelle

Nel corso di un vertice durato oltre sette ore, a notte fonda governo e maggioranza hanno trovato un'intesa sul Documento programmatico di bilancio, atteso dall'Unione europea. L'attenzione si e' concentrata in particolare sulla riforma fiscale. Sul tavolo ci sarebbe il sistema tedesco che non prevede aliquote a scaglioni, ma la previsione da 9mila fino a 54.949 euro di un'unica maxi aliquota variabile al crescere del reddito che in Germania varia dal 14% al 42%.

Il valore dell'aliquota (e quindi le tasse da pagare) salirebbe proporzionalmente all'aumentare dei redditi, livellando cosi' possibili disparita' tra chi, guadagnando pochi euro sotto la soglia di uno scaglione, si troverebbe a pagare molto meno di chi si dovesse trovare appena oltre quella soglia. L’esecutivo ha raggiunto anche un accordo sul blocco delle ingiunzioni di pagamento e delle procedure esecutive ma resta confermata la ripartenza delle cartelle esattoriali.

Dopo la sospensione delle cartelle legata all'emergenza Covid, Iv e M5s chiedevano un nuovo blocco, fino a gennaio. Ma la soluzione di compromesso trovata e' non bloccare le cartelle ma la fase esecutiva. Inoltre dovrebbe essere riaperta la rateizzazione per chi e' decaduto. "Per noi - dice una fonte di Iv - e' una follia far ripartire le cartelle la settimana prossima con tutto quello che sta accadendo ma questo e' il compromesso raggiunto".

Loading...
Commenti
    Tags:
    tassecartelle esattorialirateizzazione delle cartelle esattoriali
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Fedez spiega la mascherina Siffredi come metterlo nel...

    Coronavirus vissuto con ironia

    Fedez spiega la mascherina
    Siffredi come metterlo nel...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.