A- A+
Economia
Terna, conti record con 785,5 milioni di utili (+3,7%). Cedola di 26,95 cents

L'emergenza covid non si e' fatta sentire per i conti di Terna che, anzi, ha archiviato un 2020 con un rialzo di tutti i principali indicatori di bilancio, mettendo addirittura a segno i risultati migliori di sempre. E anche per quest'anno e i prossimi le previsioni sono di riuscire a conseguire tutti gli obiettivi posti dal piano industriale 2021-2025.

Trasformatore Terna
 

A decretarlo e' stato oggi il consiglio di amministrazione che ha approvato il consuntivo dello scorso anno stabilendo anche di proporre alla prossima assemblea la distribuzione di un dividendo di 26,95 euro ad azione, piu' alto dell''8% rispetto alla cedola staccata lo scorso anno. Nonostante le sfide poste dalla situazione della pandemia, ha spiegato parlando con gli analisti l'ad Stefano Donnarumma, "siamo riusciti a presentare risultati solidi per il 2020. Su queste basi possiamo anche confermare la nostra guidance annunciata a novembre in occasione della presentazione del piano industriale 2021-25".

Nel 2020 i ricavi sono cresciuti del 9,5% a 2.513,5 milioni di euro, l'Ebitda ha registrato un rialzo del 5,1% a 1.830,4 milioni di euro e l'utile netto di Gruppo e' passato dai 757,3 milioni di euro del 2019 a 785,5 milioni, con un rialzo del 3,7%. Positivo anche l'andamento degli investimenti che, grazie anche alla particolare spinta nell'ultimo trimestre, a fine anno sono risultati pari a 1.351,1 milioni di euro, con un progresso del 6,9% rispetto agli 1.264,1 milioni di euro investiti nel corso del 2019. Il gruppo spiega infatti di aver conseguito buoni risultati anche poiche' ha impresso una forte accelerazione alla realizzazione degli investimenti subito dopo il periodo di lockdown, recuperando il tempo perduto durante la fase piu' acuta della crisi.

Nel corso del 2020, in particolare, Terna ha proseguito nello sviluppo della rete nazionale con l'avanzamento di tutti i principali progetti di investimento a supporto della transizione ecologica in atto, imprimendo un'accelerazione a partire dalla fine del secondo trimestre e, successivamente, con la presentazione del Piano Industriale 2021-2025 "Driving Energy", che prevede investimenti in Italia per 8,9 miliardi di euro nel periodo, 1,4 miliardi dei quali da utilizzare nel 2021.

L'aumento del fatturato e' dovuto principalmente all'incremento dei ricavi delle Attivita' Regolate, unito all'apporto delle Attivita' Non Regolate, che riflette prevalentemente l'integrazione di Brugg Cables. Anche il rialzo dell'Ebitda e' in gran parte collegabile a un miglior risultato delle Attivita' Regolate e Non Regolate, anche a seguito dell'integrazione di Brugg Cables. Guardando avanti, Donnarumma ha affermato che "siamo impegnati e ben avviati con il 2021 per il quale ci aspettiamo ricavi per 2,57 miliardi, un Ebitda di 1,84 miliardi, investimenti totali 1,4 miliardi e eps di 39 cents".

Commenti
    Tags:
    ternabilancio 2020 ternadividendo terna
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Super Lega come Black Mirror 'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    Ironia social

    Super Lega come Black Mirror
    'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER

    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.