A- A+
Economia
Tim-Open Fiber, il mercato ci crede. Cassa accelera sulla rete veloce

Stessa opinione anche per Banca Akros, secondo cui questi passi sono cruciali per l'evoluzione delle discussioni con Tim per una potenziale integrazione, che potrebbe coinvolgere FiberCop nella sua forma attuale (eventualmente per bypassare l’opposizione dell’Antitrust Ue) o in una dimensione più grande che inclusa la rete primaria. Ulteriore pietra miliare nella lunga e complessa saga Tim-Open Fiber, precisa ancora Akros, evidenziando le implicazioni leggermente positive per Tim.

telecom ape (2)
 

Infine, anche secondo Bestinver, "la notizia accelererà il progetto di rete unica" e ora che Cdp e Macquarie hanno trovato un accordo, il broker ritiene che l'unica incertezza per la cessione potrebbe venire dall'Antitrust Ue "poiché Cdp ha sia il 10% di Tim sia il controllo di Open Fiber”.

Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, in Cdp sono fiduciosi che il progetto sia esente da rilievi comunitari e nessuno teme un altolà da Bruxelles.

 

Commenti
    Tags:
    open fibertimluigi gubitosifabrizio palermoaccesscofibercoprete unicabanda larga
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

    Calciomercato news

    Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
    Tonali-Milan: arriva la Juventus


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

    Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.