A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: Domenica In... lacrime e "sangue" tra D'Urso e Venier

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di domenica 7 ottobre 2018 hanno dovuto tener conto dell'alto tasso di lacrimazione che ha caratterizzato i salotti delle due primedonne del pomeriggio festivo.

Se la vincitrice della sfida di questa domenica Mara Venier, negli studi di Rai1, ha infatti ospitato mater lacrimarum Loretta Goggi, Barbara D'Urso le ha risposto con Marco Cucolo, compagno di Lory Del Santo, ora reclusa nella casa del Grande Fratello Vip. E in entrambi i casi è stato fatto ampio uso di fazzoletti, neanche i due programmi Tv fossero sponsorizzati dalla Kleenex. 

Scherzi a parte, ogni volta che la Goggi viene invitata in un talk show, ecco che - dopo le doverose disquisizioni sulla sua splendida carriera - arriva l'immancabile siparietto straziante dedicato a Gianni Brezza e al duraturo rapporto sentimentale e professionale con Loretta terminato bruscamente con la morte prematura del ballerino-regista. Il conduttore di turno, come ieri la Venier, sembra quasi godere della sofferenza della Goggi nel ripercorrere la sua vita con il compagno divenuto nel 2008 suo marito, e il tutto sfocia immancabilmente in un pianto dirotto che, nel caso di Domenica In, ha presto contagiato anche la stessa Venier e il pubblico a casa, fino a ridurre la giudice di Tale e Quale Show a una maschera di dolore. 

Più contenute, ma sempre lacrime, hanno rigato il viso di Barbara D'Urso a Domenica Live, durante l'intervista a Marco Cucolo, compagno di Lory Del Santo, nello spazio dedicato al Grande Fratello Vip. Cucolo ha ampiamente disquisito sulla vicenda che ha diviso l'Italia, ovvero la decisione della Del Santo di partecipare al GF a ridosso del suicidio del figlio Loren, sofferente di anedonia. Cucolo ha dato la sua versione della storia, difendendo la scelta impopolare della compagna, ed ecco che anche in questo caso la commozione ha preso il sopravvento sulla conduttrice, finita ad asciugarsi i lacrimoni in diretta.

Ma chi pensa che i due contenitori siano stati monopolizzati dal sentimentalismo, sbaglia, perché - come in ogni drammone degno di questo nome - oltre alle lacrime c'è stato anche il "sangue". Già, perché la Venier e la D'Urso - la cui amicizia un tempo idilliaca sembra essersi incrinata per qualche misterioso motivo - si sono scambiate qualche piccata frecciatina non sfuggita al grande pubblico. Se la Venier, infatti, in piedi al centro dello studio ha elogiato Domenica In tuonando: "Sono contenta di essere qui. Questa è una bella trasmissione. Fatta con il cuore, con i sentimenti, quelli veri!", con un'enfasi sull'ultima parola come ad alludere al fatto che, in altri salotti - uno in particolare - la verità non sta di casa; la D'Urso, dal canto suo, dopo aver ringraziato solennemente il pubblico per gli ascolti di Domenica Live (che, dopo due sconfitte consecutive, la scorsa settimana ha stracciato la concorrenza) e l'arrivo di tre nuove pubblicità visto il successo del programma, ha poi sibilato poco dopo la frecciata della Venier: "Perché noi siamo la domenica autentica, quella originale!". 

Volano insomma gli stracci in diretta tra le due (ex?) amiche. Faida autentica (come suggerirebbero certi commenti su Instagram) o espediente concordato per dare impulso agli ascolti di entrambi i programmi? Come in ogni lacrimosa e sanguinolenta telenovela che si rispetti, lo vedremo nelle prossime puntate. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditeldomenica 7 ottobre 2018domenica inmara venierloretta goggidomenica livebarbara d'ursolory del santomarco cucologrande fratello vip
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

    Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.