A- A+
Spettacoli
Britney Spears libera dalla tutela paterna: "Giorno più bello della mia vita"

Stop tutela del padre per Britney Spears, "miglior giorno della mia vita"

L'icona del pop Britney Spears ha definito "il miglior giorno" della sua vita quello di ieri, dopo che un giudice di Los Angeles ha messo fino a 13 anni di tutela legale sulla sua persona e sul suo patrimonio. "Dio mio, amo tanto i miei fan che e' pazzesco! Penso che piangerò per il resto della giornata! Il miglior giorno della mia vita, sia lodato il signore. Posso ricevere un amen?", scrive la cantante nel suo account Instagram un minuto dopo la pronuncia della corte. 

Hollywood celebra via social "liberta'" Britney Spears 

Hollywood e il mondo dello spettacolo celebrano via social il fatto che Britney Spears e' "libera" dalla tutela legale sulla sua persona e il suo patrimonio. "Whoaaa, e' libera, libera, libera", esclama a lettere cubitali su Twitter l'attrice e cantante Cher. Su Instagram Donatella Versace riflette: "La liberta' e' un diritto degli uomini. Il mio cuore sorride per te Britney. Congratulazioni per la tua emancipazione. Ti amo, tutti i tuoi fan trepidanti ti amano e il mondo ha necessita' del tuo splendore. Felice gionro della Britneyindipendenza!". La cantante Cyndi Lauper, il musicista Olly Alexander (dei Years & Years), il presentatore televisivo Andy Cohen e le attrici Tara Reid e Nathalie Emmanuel sono tra le celebridades che si congratulano con Britney Spears. "Questo e' il giorno di celebrare la liberazione di Britney Spears", dice la cantante Dionne Warwick. "La storia e' stata fatta oggi. Britney e' libera!", scrive Sam Asghari, fidanzato della pop star, un post accompagnato da una immagine su fondo rosa con una sola parola in nero e a caratteri maiuscoli, "libertà". 

Commenti
    Tags:
    britney spearstutela legale





    in evidenza
    "Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

    Finley, l'intervista di Affari

    "Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

    
    in vetrina
    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


    motori
    Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

    Winkelmann CEO Lamborghini, prudente sulle BEV il primo modello arriverà nel 2028

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.