A- A+
Spettacoli
Carla Bruni, successo a Monaco. Per la prima volta ha cantato in piedi

Grande successo per Carla Bruni Opera Garnier di Monaco dopo dopo due concerti in Grecia lo scorso ottobre.

Tra una prova e l'altra, la cantante si è detta entusiasta per il palcoscenico. "Lo adoro. Per anni ero troppo intimidita per divertirmi prima della terza canzone, ma oggi tutto viene immediato", dice con un grande sorriso.

Prima dell'inizio del concerto, si è sentito l'applauso che accolto Nicolas Sarkozy, marito dell'artista. L'ex presidente francese è rimasto presente al suo fianco per tutta la sua permanenza nel principato.

Delicata l'entrata in scena. Mentre la band inizia a suonare sotto la penombra, Carla Bruni appare dopo diverse strofe della River Road. Un bellissimo pezzo che aveva scritto per Julien Clerc senza mai interpretarlo da sola. Intorno a lei, un pianista-oganista-fisarmonicista-trombettista, un batterista-percussionista, un violoncellista-violista e il chitarrista Taofik Farah.

Vestita di nero dalla testa ai piedi, Carla Bruni sperimenta il canto in piedi per la prima volta, senza nascondersi dietro la sua chitarra.

Tags:
carla bruni concerto monaco
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.