A- A+
Spettacoli
Dai Campi Flegrei all'Irpinia, il Grand Tour rivive con gli eventi di Scabec

Grandi eventi targati Campania by Night e OPENArt da domani a fine agosto (e replica a settembre) in scena dai Campi Flegrei all’Irpiniale rassegne culturali dell’estate 2020, organizzate e promosse da Scabec per valorizzare i luoghi più affascinanti della regione. 

Gli appuntamenti di Campania by Night                                                                                                                      La Campania del Grand Tour rivive domani al Parco Archeologico delle Terme di Baia con “Campi Flegrei: Viaggiatori e Musicisti del Grand Tour settecentesco”, a cura di Progetto Sonora, che propone visite guidate e spettacoli musicali con un doppio turno di ingresso. Al tour del Parco Archeologico seguirà lo spettacolo del Sonora Ensemble, composto da Sara Brandi al flauto, Giuseppe Lettiero al clarinetto e Alfonso Valletta al fagotto, che eseguirà composizioni di grandi musicisti che hanno visitato la Campania di fine ‘700, su tutti Mozart. Alla musica si alternerà in scena una narrazione a tema con un testo in forma di dialogo di Ottavio Costa, architetto, attore e regista esperto dei Campi Flegrei, con l’attrice Adria Mortari sulla produzione letteraria e le corrispondenze di illustri viaggiatori ed amanti dei Campi Flegrei, dai tempi dei romani a Goethe, Dumas, Lord Hamilton. 

Campania by Night partecipa anche a “I venerdì di Ercolano”, l’offerta serale del Parco Archeologico di Ercolano, in collaborazione con il Mibact, il Parco Archeologico di Ercolano e il Comune di Ercolano, in programma venerdì 28 agosto, con percorsi accompagnati al sito arricchiti da suggestivi “Tableaux vivants”, a cura di Teatri 35,  proiezioni di luci e riproposizioni in videomapping di alcuni dei capolavori di pittura e scultura provenienti da Ercolano a partire dagli scavi borbonici. I temi figurativi selezionati per le proiezioni e per i tableaux vivants dell’edizione 2020 sono legati alla figura di Ercole, l’eroe che da il nome alla città, e sono presentati in una sequenza che, accompagnata dalla narrazione delle guide, suggerisce l’immenso fascino e la forza dell’esempio che il mito di Ercole ha sempre avuto nella storia non solo romana, dalla nascita, alle fatiche e all'apoteosi tra gli Dei dell'Olimpo, che erano frequentati ogni giorno nei luoghi privati e pubblici dell'antica Ercolano. I turni di visita si svolgeranno dalle 20 alle 24 con accesso dei visitatori esclusivamente dall’ingresso monumentale di Corso Resina. 

Nell’Abbazia medievale del Goleto ancora venerdì, il concerto di Enzo Avitabile “Acoustic World”, già sold out. Il ‘musicista del sud’, riferimento mondiale della ‘world music’, ripercorre in chiave acustica, in formazione trio, gli ultimi quindici anni della sua produzione discografica con brani tratti da “Salvamm ‘o Munno”, “Sacro Sud”, “Festa Farina e Fora”, “Napoletana”, “Black Tarantella” e “Lotto Infinito”. Il concerto sarà preceduto, alle ore 20,15, da un convegno per ricordare il terremoto dopo 40 anni, che nel 1980 sconvolse l’Irpinia, alla presenza di due sindaci dell’epoca, Rosanna Lepore di Sant’Angelo dei Lombardi e Felice Imbriani di Conza della Campania. Enzo Avitabile sarà poi in concerto anche il 7 settembre a San Valentino Torio (Sa) nell’ambito della rassegna di Scabec OPENArt.

L’antico borgo di Summonte (Av), domenica ospiterà invece la Piccola Orchestra NeaCò con il concerto “Il Viaggio dei NeaCò’”, una versione originale della melodia classica partenopea. È la narrazione di un viaggio compiuto da un percussionista napoletano, il quale porta con sé l'eredità musicale della sua Napoli, contaminandola con gli stili musicali di ogni paese che visita lanciando un invito all'inclusività. Tra i NeaCò anche Giovanni Imparato, percussionista di grande fama nel panorama della musica cubana e componente dell'Orchestra italiana di Renzo Arbore.  

Gli appuntamenti di OPENArt                                                                                                                                    Prosegue il tour di Sal Da Vinci con il musical “A due passi da te”, sabato 29 agosto a Montefalcione (Av) e lunedì 31 agosto a Procida (Centro Polivalente, Via Salette). Il nuovo spettacolo del popolare cantante napoletano dalla voce inconfondibile è scritto dallo stesso artista con Ciro Villano. Una storia in cui fantasia e realtà si fondono e si confondono, un racconto che amalgama epica, arte e amore. Con Fatima Trotta e Francesco Salvi, l’artista mette in scena una storia che affronta i temi universali del male e del bene, in maniera divertente e leggera. Sal Da Vinci ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo “Viento” e si sta preparando per una nuova avventura televisiva. 

Continuano anche gli appuntamenti di “Rosso Vanvitelliano, se queste mura potessero parlare”, il Grand Tour teatrale per la valorizzazione dei siti storici della Campania segnati dall’ingegno di Luigi Vanvitelli, organizzato da Fabrica Wojtyla. Sabato 29 agosto al Carcere Borbonico di Avellino, la rossa maschera della tradizione, alter ego di Luigi Vanvitelli, narra una visione del grande architetto come metafora del tempo. 

 

Commenti
    Tags:
    termecastellocarcereavellino
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.