A- A+
Spettacoli
Ermanno Olmi è morto. Cinema in lutto

Ermanno Olmi è morto. Cinema in lutto

Cinema: è morto il regista Ermanno Olmi, aveva 87 anni. Il regista bergamasco era malato da tempo, venerdì sera era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Asiago. Circondato dai suoi affetti più cari, la moglie Loredana, la figlia Elisabetta ed i figli Fabio ed Andrea, Olmi aveva espresso il desiderio di trascorrere le  sue ultime ore nella casa di contrada Val Giardini di Asiago, ma la morte è sopraggiunta prima che la famiglia potesse organizzare il trasporto per esaudire la sua ultima volontà.

Ermanno Olmi nasce a Treviglio, in provincia di Bergamo, il 24 luglio 1931 da una famiglia contadina dalle profonde convinzioni cattoliche. Si trasferì giovanissimo a Milano, iscrivendosi all'Accademia di Arte Drammatica per seguire i corsi di recitazione. Tra il 1953 ed il 1961 realizzò decine di documentari. Debutta nel lungometraggio con Il tempo si è fermato (1959), storia imperniata sull'amicizia fra uno studente ed un guardiano di diga che racconta l'isolamento e la solitudine tipici della montagna.

Ermanno Olmi morto. Lutto nel cinema. Da l'Albero degli zoccoli e La leggenda del santo bevitore

Il grande successo per Ermanno Olmi arriva nel 1977 con L'albero degli zoccoli, che vinse la Palma d'oro al Festival di Cannes e il Premio César per il miglior film straniero. Poi fondò una scuola di cinema "Ipotesi Cinema". Seguì una lotta contro una grave malattia, la sindrome di Guillain-Barré, che lo tenne a lungo lontano dai riflettori. Nel 1987 Olmi diresse una pellicola con il Lunga vita alla signora!, premiato al Festival di Venezia con il Leone d'Argento. L'anno seguente vinse il Leone d'Oro con La leggenda del santo bevitore, basata sull'omonimo racconto scritto da Joseph Roth adattato da Tullio Kezich e dal regista stesso. Il film conquistò anche quattro David di Donatello. Con Il mestiere delle armi, nel 2001, presentato con successo al Festival di Cannes e acclamato a livello internazionale, arrivarono 9 David di Donatello. Tra i suoi ultimi lavori Torneranno i prati (2014), film ambientato nelle trincee sull'Altopiano di Asiago, che ha vinto 8 David di Donatello, un Nastro d'Argento e un Globo d'Oro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ermanno olmiermanno olmi mortoermanno olmi malattiaermanno olmi film
in evidenza
Affari continua a salire Ad agosto crescita del 40%

Dati audiweb

Affari continua a salire
Ad agosto crescita del 40%

i più visti
in vetrina
Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"

Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.