A- A+
Spettacoli
Game of Thrones, Arya e il cavallo bianco: i possibili scenari

Nel penultimo episodio di Game of Thrones, la guerra per la conquista del Trono di Spade è entrata nel vivo, e abbiamo assistito all'assedio di Approdo del Re. Va da sé che chi non avesse visto l'episodio e non vuole guastarsi la sorpresa è pregato di non leggere oltre. 

L'assedio vero e proprio è durato a conti fatti più o meno sei minuti, la flotta di Euron Greyjoy meno di sei secondi, ma per i restanti sessanta minuti di puntata Dany ha sbroccato e, in groppa all'ultimo drago rimasto Drogon, ha messo a ferro e fuoco la città compiendo un'autentica strage di civili e di innocenti.

Arya Stark ha assistito con i suoi occhi alla distruzione e, infine, ha lasciato Approdo del Re su un cavallo bianco, trovato ad aggirarsi fra le macerie. Cosa significa il cavallo bianco?

1) Il cavallo bianco è simbolo di candore e di redenzione. Dopo aver visto tanto orrore, la giovane Stark ha purificato definitivamente la propria anima dalla vendetta (aiutata anche dall'amico Mastino) ed è finalmente pronta ad abbracciare l'amore con Gendry Baratheon;

2) Il cavallo bianco simboleggia Dany (Khal Drogo glielo regalò molto tempo prima) e quindi il nuovo nome sulla lista di Arya: la madre dei draghi e distruttrice di Approdo del Re (che non le è mai stata simpaticissima);

3) Il cavallo bianco rappresenta il cavallo cinereo (Arya e il cavallo sono cosparsi delle ceneri della città e dei morti) montato dal Quarto Cavaliere dell'Apocalisse, ovvero la Morte. Arya è diventata la Morte e si appresta a scatenarla su Dany.

In tutto questo: Cersei è veramente morta? Ciò non coincide con la profezia, che la vorrebbe uccisa per mano del "piccolo fratello", ovvero Tyrion. E non coincide neanche con la profezia di Melisandre, che voleva Arya chiudere occhi verdi, quelli di Cersei. Occhi verdi che, tuttavia, potrebbero essere anche quelli di Dany stessa. Secondo alcune interpretazioni, sarebbe stato il "fratello piccolo" Tyrion a instradare Jaime verso le gallerie nelle quali è morta Cersei, avverando così la profezia. Altri sostengono che, malgrado suo gemello, il "fratello piccolo" fosse Jaime e che sia stato proprio lui a condurla in un vicolo cieco. 

E in ogni modo, è possibile che la cattiva più cattiva di Game of Thrones sia deceduta così blandamente? L'attrice Lena Headey ha lasciato trapelare in un'intervista che la morte di Cersei era quella più consona al personaggio, fra le braccia dell'unico uomo che ha sempre amato, suo fratello Jaime Lannister. Che potrebbe però averla protetta con il suo corpo, lasciandola viva e libera di poter fuggire sulla barca e per poter mettere al mondo il loro figlio. 

Chi siederà sul Trono di Spade? C'è ancora posto per Dany nel cuore di Jon Snow dopo la distruzione che la giovane ha provocato? Tyrion pagherà con la vita per aver lasciato fuggire Jaime? Cersei è davvero morta? Lo sapremo solo nel prossimo e ultimo episodio. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
game of thronesaryacavallo biancocerseicersei è veramente mortajaime lannisterprofeziamelisandrekhal drogotrono di spadedaenerys
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.