A- A+
Spettacoli
Max Giusti: "Morgan e Gerry Scotti imitazioni cult a Fake Show. Quella di Benigni mi ha emozionato"
Max Giusti protagonista su Rai2 con Fake Show - Diffidate dalle imitazioni

Fake Show su Rai 2, Max Giusti: "Insinna, Morgan e Gerry Scotti imitazioni cult. Quella di Benigni mi ha emozionato"

Max, tre ragioni per cui il pubblico deve guardare Fake Show - Diffidate delle imitazioni...
"Intanto perché a volte il Fake è molto più reale e, nel nostro caso, anche più divertente della realtà. Poi l'atmosfera che abbiamo creato in questo studio è di una commistione incredibile tra la riproduzione di programmi televisivi e delle missioni - che devono compiere, sempre sotto la 'linea del fake' - tutti i nostri ospiti che vengono a giocare con noi"

La terza...
"E' che si tratta di un programma nuovo e originale. Avete chiesto la novità in tv? Adesso ve la portiamo... che diamine guardatelo", sorride Max Giusti ai microfoni di Affaritaliani.it.

Quali saranno a tuo parere le imitazioni cult che passeranno alla storia di Fake Show?
"Quella di Flavio Insinna e, devo ancora finire di vederlo, ma secondo me Morgan. C'è un Gerry Scotti che accontenta tutti, è veramente strepitoso. L'imitazione che mi ha più emozionato, è un Roberto Benigni anni '90 come non siamo più abituati a vederlo... Questa è la magia di Fake Show, dopo un po' non sai più se quello che stai vedendo è il vero Benigni o è fake. Per il resto.. stabilite tutto voi"

Molti gli ospiti che animeranno Fake Show. C'è qualcuno che sogneresti di avere, non è venuto, ma chissà che magari ti piacerebbe venisse in una seconda edizione del programma?
"Mi sarebbe piaciuto tantissimo avere qua Giorgio Panariello, perché tanti anni fa abbiamo fatto 'Stasera mi butto' e siamo arrivati insieme in finale. Mi sarebbe piaciuto affettivamente. 'Non ha accettato il nostro invito' come dice Maria (De Filippi, ndr), magari lo dico tramite Affaritaliani.it, e se accetterà l'invito sarà un piacere raccontarvelo"

In un programma come Fake Show non pensi che un ospite perfetto sarebbe anche Fiorello...
"Un Fiorello sarebbe perfetto... Panariello non lo voglio più... 'Fiorello non è vero che ho detto che volevo Panariello, voglio solo te e ti aspetto a Fake Show", la risposta scherzosa e divertente di Max Giusti.

Tu sei un sei un grande sportivo e amante del tennis, con Djokovic che è entrato nella leggenda vincento il 24° Slam della sua carriera (più due su Rafa Nadal). Ti piacerebbe imitare uno come Nole, o qualche tennista famoso?
"Lo prendo del passato, El Gordo, David Nalbandian"

Perché?
"Era stilossissimo, correva poco, era leggermente sovrappeso, si allenava per niente, ma giocava in una maniera incredibile. Vorrei qualcosa che potrei 'avvicinare e toccare' visto questi piccoli difettucci che aveva che mi fanno sentire tanto vicino a lui", dice sorridendo Max

Chiudiamo col calcio e con la tua Roma. Qui il giocatore che imiteresti è...
"Che dirti... tutti direbbero Totti. Tolgo lui e De Rossi. Non mi piacerebbe imitarlo, però forse il giocatore che mi manca di più è Radja Nainggolan, perchè era uno che buttava sempre tutto quello che aveva dentro al campo"

MAX GIUSTI SU RAI 2 CON FAKE SHOW. GUARDA LA VIDEO INTERVISTA AD AFFARITALIANI.IT


"Fake Show-Diffidate delle imitazioni", Max Giusti nel prime time di Rai2 (con Francesca Manzini e Claudio Lauretta)

Da lunedì 18 settembre, in prima serata su Rai 2, debutta Fake Show – Diffidate delle imitazioni, un nuovo format originale italiano realizzato da Direzione Intrattenimento Prime Time ed Endemol Shine Italy Spa, che celebra il tanto variegato quanto esilarante mondo delle imitazioni, condotto da Max Giusti. Ogni puntata di Fake Show – Diffidate delle imitazioni ospiterà alcuni personaggi del mondo dello spettacolo che giocheranno con il conduttore misurandosi in prove individuali, di coppia o di gruppo basate sulle imitazioni di personaggi famosi, ma anche di oggetti, rumori, suoni, balli e altro ancora. Ad accompagnare Max Giusti ci sarà anche una versione un po’ folle dell’Intelligenza Artificiale, generatore imprevedibile di tante situazioni. E ospiti di tutte le puntate saranno Francesca Manzini e Claudio Lauretta.

"Fake Show-Diffidate delle imitazioni", gli ospiti di Max Giusti

Nel corso di ogni puntata, non mancheranno momenti di spettacolo, con la partecipazione di sosia e di personaggi che porteranno sul palco i loro “falsi d’autore” e, inoltre, saranno protagonisti alcuni dei più talentuosi imitatori italiani, nei panni dei più noti personaggi del mondo dello spettacolo.Ospiti del primo appuntamento, oltre a Francesca Manzini e Claudio Lauretta, saranno: Filippo Bisciglia, Rossella Brescia, Valeria Graci, Peppe Iodice, Luca e Andrea dei Panpers

"Fake Show", l'Intelligenza Artificiale e le imitazioni: da Mara Venier a Gerry Scotti

Tra le prove proposte nel corso della serata ci sarà la “Realtà Artificiale”: l’IA, a sorpresa, animerà lo studio riproponendo la scenografia di un programma televisivo e gli ospiti chiamati a giocare dovranno interagire con gli imitatori professionisti che impersoneranno, di volta in volta, il conduttore del programma. Nella prima puntata, Francesca Manzini si calerà nei panni di Mara Venier, mentre Claudio Lauretta diventerà Gerry Scotti e Antonino Cannavacciuolo

Un’altra prova sarà: “La senti questa voce”, che vedrà uno degli ospiti, seduto di spalle a centro studio, ascoltare alcune canzoni. Sulla base musicale, farà il suo ingresso in studio un cantante che eseguirà il pezzo dal vivo e l’ospite, senza poter vedere il cantante, dovrà indovinare se si tratta del cantante originale o di un imitatore. Inoltre, agli ospiti della puntata, si aggiungeranno le “FakeStar”, sosia e imitatori di grandissimi personaggi musicali, in momenti che vedranno coinvolti anche gli ospiti della puntata, e i “Fakenomeni”, una serie di personaggi eccentrici che si esibiranno in imitazioni originali e fuori dagli schemi.

Ci saranno, le incursioni di Maurizio Di Girolamo e Gennaro Calabrese, con le loro imitazioni, tra cui quella di Roberto Benigni e di Flavio Insinna, e non mancherà uno spazio dedicato alle “Fake News” con Vincenzo Albano, che commenterà alcune notizie. Fake Show – Diffidate delle imitazioni è un programma scritto da Max Giusti, Luciano Federico, Paolo Mariconda, Alessio Parenti, Luca Rea, Giuliano Rinaldi, Dario Tajetta, Marco Terenzi. Regia di Luigi Antonini. Fake Show – Diffidate delle imitazioni è basato sul format realizzato da Endemol Shine Italy Spa e Direzione Intrattenimento Prime Time e distribuito da Banijay Group.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fake showmax giustirai2





in evidenza
"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni

Nuova uscita PaperFirst

"L'importanza di chiamarsi Giorgia": in libreria i fumetti dedicati all'ascesa di Meloni


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Maserati TRIDENTE: lusso e innovazione full-electric sull’acqua

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.