A- A+
Spettacoli

Dal twerking al porno? Miley Cyrus con i suoi ultimi scandali e provocazioni deve aver dato fin troppo nell'occhio, e una casa di produzione di film hard le ha fatto un'offerta. L'ex stellina della Disney non dovrà spogliarsi come attrice, ma la GameLink le ha proposto di fare la regista di un film a luci rosse per un milione di dollari, promettendole "totale libertà" espressiva.

La casa di produzione le ha inviato una lettera, come riporta il sito di gossip TMZ, con la "proposta indecente": "Ormai sei cresciuta, specialmente quando esprimi la tua sessualità, sei la scelta ideale perché mostreresti a tutti la tua visione di artista sul mondo dell'intrattanimento adulto". Inoltre, si fa riferimento alla lite con Sinead O'Connor che l'ha accusata di essersi "prostituita per il successo": "Ti offriamo l'opportunità di dimostrare che non sei più una ragazzina e che non cederai a Sinead O' Connor, lei è gelosa del tuo successo" le hanno scritto. Intanto, la Cyrus ha deciso di chiudere definitivamente con il passato e, come ha scritto il Mail Online, ha voluto sbarazzarsi dei ricordi dell'ex fidanzato, l'attore Liam Hemsworth. Ha fatto così arrivare a causa sua un furgone e ha spedito i vestiti di Liam a un negozio di beneficenza che raccoglie fondi per i malati di Aids.

Tags:
miley cyrustwerking
in evidenza
Ivana, la tifosa croata rischia l'arresto ai Mondiali in Qatar

Curve pericolose. Le foto

Ivana, la tifosa croata rischia l'arresto ai Mondiali in Qatar


in vetrina
CDP, ospitato a Milano il primo Forum Multistakeholder

CDP, ospitato a Milano il primo Forum Multistakeholder


motori
Nissan Italia lancia nel Metaverso lo showroom virtuale

Nissan Italia lancia nel Metaverso lo showroom virtuale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.