A- A+
Spettacoli
Miley Cyrus in lacrime per colpa di Trump. "Se vince lascio gli Usa"

'Sì, questa è una lacrima che cade giù sulla mia guancia fino al naso. Tutto questo mi rende incredibilmente spaventata e triste, non solo per il nostro Paese ma anche per gli animali che amo più di qualsiasi cosa al mondo. Il mio cuore è rotto in 100000 pezzi, credo di poter vomitare. Questa immagine sulla destra è così disturbante, TU non sei il destino. Non è affar tuo di decidere quando la vita di un essere vivente deve terminare e tu, Donald Trump, non sei Dio e non importa quello che credi di essere (e se non pensa di essere ‘Dio', pensa di essere il prescelto o una schifezza del genere! (…) Onestamente fanculo a questa merda, me ne vado se questo sarà il mio presidente e non dico cose a caso)'. 'Trump è un fottuto incubo'.

Il testo è stato postato da Miley Cyrus sul proprio profilo Instagram. E con esso una foto della pop star in lacrime. Un attacco durissimo al miliardario e candidato alla Casa Bianca. La 23enne del Tennessee è una sostenitrice di Bernie Sanders, avversario democratico di Hillary Clinton.

Dopo i risultati del Super Tuesday (che hanno visto Donald Trump vincitore in 7 stati), Miley ha rafforzato il suo concetto: "Mi viene da vomitare. Se vince me ne andrò dagli Stati Uniti". Il tutto poi seguito dall’hashtag #aintapartyindausaanymo (in onore della sua vecchia hit, Party In The U.S.A).

Tags:
miley cyruslacrimetrumpincubo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT

Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.