A- A+
Spettacoli
Paragone (con La Gabbia Open) umiliato anche da Don Camillo

Colossale flop per La Gabbia Open condotta su La7 da Gianluigi Paragone

Mercoledì 17 maggio, infatti, La Gabbia Open ha totalizzato un misero 2,33% di share con 433 mila spettatori battuta perfino da Don Camillo e l'Onorevole Peppone (certo non una prima tv) che su Rete 4 è stato visto da 1 milione 186 mila spettatori (4,9 di share).

Dopo il flop di Carta Bianca annientata da Di Martedì ecco un altro talk show politico in profonda crisi.

GLI ASCOLTI DI MERCOLEDì 17 MAGGIO - Sfiorano i 14 milioni (13 milioni 944 mila), con uno share che del 54.03%, i telespettatori che hanno seguito il prime time delle reti Rai di ieri sera (per Mediaset 6 milioni 539 mila spettatori e il 25.34%). Grande protagonista il calcio con la finale di Coppa Italia Juventus-Lazio, in onda su Rai1: 10 milioni 260 mila telespettatori e il 39.2% di share. A livello complessivo la Rai si e' imposta anche in seconda serata con 5 milioni 222 mila spettatori (45.30%) e nelle 24 ore con 4 milioni 14 mila spettatori (43.18%). Mediaset ha ottenuto 3 milioni 136 mila (27.2%) in seconda serata e 2 milioni 831 mila (30.46%) nelle 24 ore. La serata prevedeva anche su Rai3 Chi l'ha visto? che ha sfiorato i 2 milioni di telespettatori: 1 milione 977 mila e il 9% di share. Su Canale 5 Solo per amore 2 ha registrato 1 milione 816 mila spettatori e il 7.18% di share. Su Italia 1 Le Iene Show ha avuto una media di 1 milione 648 mila spettatori (8.7%). Su Rai2 il film Shall we dance? ha segnato 1 milione 333 mila spettatori e uno share del 5.2%. Su Rete4 Don Camillo e l'Onorevole Peppone e' stato visto da 1 milione 186 mila spettatori (4.9). Su La7 per La Gabbia Open 433 mila spettatori e il 2.33 di share%. Per quanto riguarda l'informazione, il Tg1 delle 20 e' stato seguito da 5 milioni 150 mila telespettatori (26.26%). Il Tg5 ha ottenuto 3 milioni 858 mila spettatori (18.95%), mentre il Tg La7 delle 20 e' stato visto da 1 milione 45 mila (5.16%). Nell'access prime time su Canale5 Striscia la notizia ha ottenuto 3 milioni 283 mila spettatori (13%). Su Rai3 il Caro Marziano di Pif e' stato visto da 1 milione 471 mila spettatori (6.5%). Su La7 Otto e Mezzo di Lilli Gruber e' stato visto da 1 milione 20 mila spettatori (4.1%). In seconda serata Porta a porta ha segnato 1 milione 235 mila spettatori e uno share del 14.9%. Nel preserale di Rai1 L'Eredita' ha vinto con 3 milioni 920 mila spettatori (26.2%). Ancora grande attenzione per il centesimo Giro d'Italia su Rai2: Giro all'arrivo ha fatto registrare 1 milione 728 mila e il 17.9% di share. La Rai segnala sui canali specializzati i film Quantum of Solace su Rai Movie (537 mila spettatori e share del 2.09%) e Hugo Cabret su Rai4 (396 mila e 1.5%). Su Rai YoYo l'episodio della serie animata Topo Tip, in onda alle 17.49, e' stato visto da 337 mila spettatori con il 4.09% di share.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
paragone flop ascolti la gabbia open
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.