A- A+
Spettacoli
Sanremo, Festival pro unioni civili. Elton John: "Sono un padre felice"

Elton John sale sul palco attorno alle 23.20 dopo un'attesa lunghissima. "Oggi mi diverto moltissimo, non avrei mai pensato di diventare papa' e di avere la vita che ho avuto", dice rispondendo a una domanda di Carlo Conti. Il cantante di Candle in the wind questa volta sceglie di emozionare tutti con Your songAd ogni modo non fa alcun appello per le unioni civili, né per le adozioni alle coppie gay

Si sbottona poco anche parlando di musica: "Ancora mi piace suonare, soprattutto dal vivo, piu' che mai", spiega, "penso che bisogna essere grati per una carriera lunga come la mia, tutto e' grazie al pubblico". Frasi tutto sommato banali. 

Parlando del suo impegno legato alla beneficenza, ha detto che è necessario "l'approccio cristiano per aiutare le persone che soffrono in un mondo in cui, per molti, vivere è difficile".

Meglio la musica. Conti gli chiede un altro pezzo e lui propone: “Sorry seems to be the hardest word”.

Infine saluta l'Ariston con il nuovo singolo “Blue wonderful”.

C'era grande curiosità per la sua esibizione e per quello che avrebbe detto. Sul secondo fronte rimane un po' di delusione. Il cantante inglese era sbarcato in Italia assieme al marito David Furnish, con il quale ha due figli. Una famiglia non tradizionale che era arrivata nella citta' dei fiori proprio nel mezzo della bufera politica sulle unioni civili.

L'esibizione di Laura Pausini - In precedenza l'altra star della serata era stata Laura Pausini che si era esibita in un medley delle sue canzoni più celebri. E viene proposto anche duetto virtuale, in cui canta al fianco di... Laura Pausini in versione 1993 quando incantò tutti e vinse con “La solitudine”. Un momento emozionante. “Ho anticipato uno scherzetto del 1° aprile anche perché tu il 1° aprile sarai su Rai 1″, le dice Conti ricordado lo spettacolo che la vedrà protagonista con Paola Cortellesi. La Pausini chiude la sua esibizione con il nuovo singolo “Simili”.

Noemi e Arisa con i nastri arcobaleno per le unioni civili - Il tema delle unioni civili irrompe al Festival di Sanremo. Noemi e Arisa si sono presentate a sorpresa sul palco del teatro Ariston con nastri arcobaleno che hanno legato al microfono durante l'esibizione. Con loro anche Enrico Ruggeri, i Bluvertigo e Irene Fornaciari. "Che c'e' nella mia borsa? Diritti uguali per tutti", aveva scritto Noemi su Twitter poco prima di interpretare la sua canzone, 'La borsa di una donna'. 

L'omaggio a David Bowie  - La serata era cominciata con un omaggio a David Bowie. Carlo Conti e' arrivato sul palco sulle note di 'Starman', grande successo dell'artista morto il 10 gennaio. I primi cantanti a esibirsi sono stati Lorenzo Fragola, Noemi e i Dear Jack. Il gruppo pop e' stato presentato da Virginia Raffaele, nei panni di Sabrina Ferilli.

Tags:
sanremoelton johnyour songfestivalunioni civili
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.