A- A+
Spettacoli
William Hurt, è morto l'attore premio Oscar per "Il bacio della donna ragno"

Addio a William Hurt, il divo degli anni Ottanta

È morto William Hurt, il grande artista americano, lo ha annunciato il figlio tramite una nota in cui ha scritto che si è spento pacificamente in famiglia, per cause naturali. L’attore, volto noto degli anni Ottanta è morto una settimana prima del suo compleanno: il 20 marzo avrebbe compiuto 72 anni. In passato gli era stato diagnosticato un cancro alla prostata.

L’esordio sul grande schermo è avvenuto con un ruolo da protagonista nel film di Ken Russel, Stati di allucinazione, uscito nel 1980. L’opera fu memorabile e lo consacrò tra i divi del cinema. L'anno successivo lo hanno scritturato altri due importantissimi registi: Peter Yates per il film Uno scomodo testimone, e Lawrence Kasdan per Brivido caldo.

Premio Oscar per Il bacio della donna ragno nel 1986, era stato nuovamente candidato alla statuetta nel 1987 per Figli di un dio minore di Randa Haines, nel 1988 per Dentro la notizia di James L. Brooks e nel 2006 per A History of violence di David Cronenberg. Era stato candidato anche ai Tony Award nel 1985 per Hurlyburly e due volte agli Emmy Nel 2009 per la serie Damages e nel 2011 per il film tv Too Big to Fail - Il crollo dei giganti.

 

Leggi anche: 

" Spie, inizia processo Biot: colpevole ma non si possono conoscere le prove"

Covid, in Italia record di morti: ma a cosa sono servite tutte le restrizioni?

Catasto, Fragomeli (Pd): "La Lega mette a rischio la tenuta del Governo"

Chi è Dario Fabbri, l'analista politico ospite fisso di Enrico Mentana su La7

Overtourism e consigli per una Pasqua green

Bus con profughi ucraini si ribalta sulla A14, muore una donna a Cesena. Videoi

Carlyle, il gruppo di private equity conquista tute e caschi Dainese

Corte dei conti, Sezione Giurisdizionale: inaugurato anno giudiziario 2022

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
premio oscarwilliam hurt





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Lamborghini la rivoluzione sostenibile: un futuro di Innovazione e tecnologie

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.