A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, droni kamikaze su Kiev. Farnesina: "Italiani lascino il Paese"

Guerra Russia Ucraina, Medvedev: "Le armi israeliane a Kiev distruggeranno i nostri rapporti" 

La decisione di Israele di fornire armi all'Ucraina è ''un passo davvero sconsiderato'' che ''distruggerà le relazioni tra i nostri Paesi''. Lo ha scritto su Telegram vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev, minacciando quindi la rottura dei rapporti diplomatici tra Mosca e Tel Aviv nel caso in cui Israele dovesse consegnare armi a Kiev. "Sembra che Israele fornirà armi al regime ucraino. Una mossa molto sconsiderata, distruggerà tutte le relazioni interstatali tra i nostri paesi", ha detto Medvedev. La decisione israeliana di fornire armi all'Ucraina è una risposta all'uso di droni kamikaze iraniani da parte della Russia nel conflitto ucraino. A sottolinearne la necessità, nelle scorse ore, è stato Nachman Shai, ministro israeliano per la Diaspora, affermando che ''è giunto il momento di fornire assistenza militare all'Ucraina, come fanno gli Stati Uniti e i paesi della Nato".

Guerra Russia Ucraina, esplosioni a Kiev e attacchi con droni kamikaze

Almeno tre esplosioni sono state udite a Kiev intorno alle 6,45 ora locale di oggi, 17 ottobre, a causa di attacchi missilistici russi. Una delle esplosioni è avvenuta nel distretto di Shevchenkivs’kyi, nel centro della capitale ucraina, secondo un post su Telegram del sindaco Vitali Klitschko: "Tutti i servizi di emergenza sono stati inviati sul posto - ha detto il primo cittadino - Diversi edifici residenziali sono stati danneggiati e sul posto sono già arrivati i soccorritori". Per il momento non sono state segnalati feriti né vittime.

Andriy Yermak, capo di stato maggiore del presidente ucraino, ha confermato che Mosca ha attaccato Kiev con droni kamikaze: "I russi pensano che questi attacchi li aiuteranno, ma queste azioni sanno di disperazione – ha detto in una nota – Abbiamo bisogno di più difesa aerea il prima possibile. Non abbiamo tempo per ritardare. Abbiamo bisogno di più armi per proteggere il cielo e distruggere il nemico”.

E l’attacco è ancora in corso, ha continuato sempre su Telegram il sindaco della città, rivolgendosi agli abitanti: "Altre due esplosioni nel quartiere. Restate nei rifugi!". 

GUARDA IL VIDEO DEGLI ATTACCHI 

 

Guerra Ucraina, foreign fighter italiano filorusso ucciso in combattimento

È di ieri sera invece la notizia della morte di un foreign fighter italiano: si tratterebbe di Elia Putzolu, di 28 anni originario della Sardegna, che viveva da tempo a Taganrog, nei dintorni della città russa di Rostov. Arruolatosi nelle milizie di Putin, nell'autoproclamata repubblica filo-russa di Donesk, il giovane è stato ucciso ieri durante un combattimento.

Dai primi accertamenti, il cittadino italiano sarebbe stato vicino alla community italiana di Fort Rus, che avrebbe sposato la politica filorussa nelle sue posizioni più estremistiche, e che nella sua home page sui social si definisce "Pagina informativa e di sostegno alla resistenza dei popoli Russi. Notizie e documenti sulla guerra dell'impero contro la Russia”. La notizia del decesso è stata confermata dalla Farnesina; la famiglia è stata già informata, e ha chiesto il rimpatrio della salma in Italia.

Chi è il foreign fighter italiano ucciso in Ucraina, la terza vittima dall'inizio del conflitto 

Si tratta del terzo italiano ucciso in Ucraina; mentre combatteva con i filorussi nel Donbass era morto anche Edy Ongaro, 45 anni, veneto partito nel 2015. L'ultima vittima italiana è di meno di un mese fa, ma sul fronte ucraino: Benjamin Giorgio Galli, 27 anni, originario della provincia di Varese, colpito nella zona di Kharkiv. È appena tornata in Italia, invece, l'ex pilota Giulia Schiff, arruolatasi anche lei nell'esercito di Kiev.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
esplosionifighterforeignguerraitalianokievucraina





in evidenza
Eleonora Riso trionfa a Masterchef 13: la cameriera "fuori dagli schemi"

Chi è la vincitrice del cooking show di Sky

Eleonora Riso trionfa a Masterchef 13: la cameriera "fuori dagli schemi"


in vetrina
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


motori
Alfa Romeo celebra il primo 33 Stradale Day

Alfa Romeo celebra il primo 33 Stradale Day

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.