A- A+
Esteri
Brasile: accuse dall'ex ministro della Giustizia, avvio inchiesta su Bolsonaro

La Corte Suprema del Brasile ha autorizzato un'inchiesta sul presidente del paese Jair Bolsonaro. La decisione nasce dallo scontro tra lo stesso presidente e l'ex ministro della Giustizia, Sergio Moro, che la scorsa settimana si è dimesso accusando Bolsonaro di "interferenza politica" per il licenziamento del capo della polizia federale Mauricio Valeixo. Secondo la Corte Suprema, che si è espressa su una richiesta della procura generale, le indagini sul conto di Bolsonaro dovranno concludersi entro 60 giorni. Moro era una delle figure più importanti dell'amministrazione di Bolsonaro e negli anni scorsi aveva guidato l'inchiesta "Lava Jato" che aveva portato all'arresto dell'ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva.

Loading...
Commenti
    Tags:
    brasilebolsonaroinchiestaaccuse
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Italiani pronti ad acquistare una vettura elettrificata

    Italiani pronti ad acquistare una vettura elettrificata


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.