A- A+
Esteri
Chi è Camilla, la Regina consorte che ha conquistato anche Elisabetta II

Chi è Camilla la Regina consorte che ha saputo conquistare anche Elisabetta II

Camilla Rosemary Shand, poi Camilla Parker Bowles, ora Camilla la Regina consorte, per molto tempo è stata vista dai sudditi inglesi e dalla stampa come la rovina famiglie che aveva allontanato la principessa del Galles, Lady Diana dal principe Carlo, mandando in frantumi un pezzo di storia reale inglese e quella favola d'amore, che aveva incantato tutti il giorno delle nozze, in mondo visione, il 29 luglio 1981.


Camilla, oggi 75enne, si appresta a sedere accanto al trono del marito Carlo, da qualche ora è Re Carlo III d'Inghilterra, non solo, ha lottato con tutte le sue forze per scrollarsi di dosso anni di numerosi scandali attribuiti, il divorzio dal marito e quel titolo d'amante che ora è divenuto 'Regina consorte'. Soprattutto Camilla è riuscita, alla fine, ad ottenere il consenso della regina Elisabetta II, che probabilmente aveva capito che tra suo figlio e la borghese, la passione era vera e autentica fin dall'inizio.

Chi è Camilla Parker Bowles, Sua Maestà la Regina consorte

Re Carlo III l'ha amata fin dal primo momento. La prima volta i due si sono conosciuti a una partita di polo, un classico per l'aristocrazia e nobiltà inglese, nel 1970, lei ha un anno in più di lui. Camilla ha conquistato Carlo raccontandogli che la sua bisnonna Alice Keppel, nobildonna scozzese, era stata la confidente ma soprattutto l'amante di Edoardo VII, bisnonno di lui.

Carlo, all'epoca aveva 22 anni, iniziò a corteggiarla. Il principe era timido e insicuro come sarebbe stato per il resto della vita, però, non trovò mai il coraggio di chiederle la mano. E quando lui partì per il servizio militare in Marina, lei decise di non stare ad aspettare una proposta che sarebbe potuta non arrivare mai. Accettò, così, di sposare un ufficiale dell'esercito di Sua Maestà, Andrew Parker Bowles, e da lui sono nati i figli: Tom (nel 1974) e Laura (nel 1978).

La passione di Re Carlo III per Camilla

Le nozze di Camilla, per Carlo, furono un vero colpo al cuore. Secondo quanto poi racconteranno gli osservatori e gli esperti della Casa reale, solo quando la perse il principe si rese conto di quanto amava veramente Camilla. Ma a quel punto ormai era troppo tardi. Mrs Parker Bowles, oramai, a Buckingham Palace veniva vista con diffidenza perché a quel punto era una 'ragazza con un passato', cioè non più vergine, e quindi non adatta a Carlo. 

Però, tra i due quel fuoco non si era mai realmente sopito così iniziarono una relazione clandestina. Carlo, che nel frattempo si era sposato con Diana, considerava Camilla e non Lady D la donna della sua vita, perché era lei la compagna che desiderava, la donna che riusciva a capirlo e a sostenerlo.


Solo con il divorzio tra Camilla e il marito Andrew (nel 1995) e poi con la morte di Diana (nel 1997), il legame tra Carlo e Camilla iniziò a diventare più evidente anche pubblicamente. E lei, dopo l’iniziale rifiuto da parte dei sudditi e dei media, cominciò a essere accettata come la compagna di vita del principe ereditario.

Senza manie di protagonismo, sempre composta, mai una gaffe, mai una frase di troppo, iniziò a infatti a essere vista come la donna perfetta per Carlo. Ufficialmente mezzo passo indietro, ma in realtà al suo fianco a sostenerlo e consigliarlo. Tanto da riuscire a farlo riavvicinare ai figli William e Harry dopo gli anni di burrascosi conflitti familiari seguiti alla morte di Diana.

Dopo le nozze, ora al trono

Nel 2005 Carlo e Camilla si sposano, la regina Elisabetta II prende parte alla cerimonia e oggi Camilla è pronta per ricoprire il nuovo ruolo da Regina consorte.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    camilla parker bowlescamilla regina consortecarlo iiielisabetta ii





    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.