A- A+
Esteri
Vertice Corea del Nord, Kim e Trump arrivati a Singapore

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il leader nord-coreano, Kim Jong-un, sono giunti a Singapore per dare vita al summit del prossimo 12 giugno che li vedra' uno di fronte all'altro al Capella Hotel sull'isola di Sentosa. L'Air Force One con a bordo Trump e' atterrato nella citta'-Stato asiatica nella serata di oggi, pochi minuti prima delle 20.30, ora locale, mentre Kim e' arrivato nel primo pomeriggio all'aeroporto Changi, dove e' stato accolto dal ministro degli Esteri di Singapore, Vivian Balakrishnan. Dopo l'atterraggio, il leader nord-coreano e' stato scortato all'hotel St. Regis, che lo ospitera' nei giorni del summit, mentre Trump alloggera' all'hotel Shangri-La: entrambi si trovano nell'area di Tanglin, nel centro della citta'-Stato. Nel pomeriggio, Kim ha incontrato il premier di Singapore, Lee Hsien-long, che domani vedra' il presidente Usa.

"Il mondo intero sta guardando a questo storico summit tra Repubblica Democratica Popolare di Corea e Stati Uniti", ha dichiarato il dittatore di Pyongyang, "e grazie ai vostri sforzi siamo stati in grado di completare i preparativi per questo storico summit". Kim ha poi aggiunto che si attende che il summit "sara' di grande successo". Singapore e' il punto piu' lontano cui e' arrivato il leader di Pyongyang: Kim ha effettuato la sua prima visita al di fuori del Paese solo a marzo scorso, quando e' stato a Pechino, ospite del presidente cinese, Xi Jinping, a oltre sei anni da quando e' salito al potere in Corea del Nord, alla fine del 2011. Prima dell'arrivo dei due leader, il primo ministro di Singapore ha confermato anche la cifra stanziata dalla citta' per ospitare lo storico vertice, che si aggira intorno ai venti milioni di dollari di Singapore (12,7 milioni di euro). "Ospitare il summit ci da' visibilita'", ha dichiarato oggi il premier di Singapore prima dell'incontro con Kim. "Quando le due parti ci hanno chiesto di ospitare il summit, non potevamo dire di no. Dovevamo farci avanti. Siamo in grado di farlo, abbiamo speso molte risorse, ma possiamo fare un buon lavoro", ha detto Lee, confermando la cifra dei venti milioni di dollari di Singapore. "Siamo pronti a pagare ed e' il nostro contributo a uno sforzo internazionale che e' nel nostro profondo interesse".

Tags:
corea del nord
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.