A- A+
Esteri
Corea del Sud, raggiunto accordo sul finanziamento della presenza militare Usa
(fonte Lapresse)

Accordo raggiunto tra Stati Uniti e Corea del Sud sulla presenza militare statunitense nel paese asiatico e il contributo finanziario di quest'ultimo. Ad annunciarlo è stato il governo di Seul, nel primo giorno delle annuali manovre militari congiunte. Il rapporto tra i due stati era diventato turbolento negli ultimi anni, dopo che il precedente accordo, scaduto nel 2019, non era stato rinnovato e il presidente Donald Trump aveva accusato la Corea del Sud di non contribuire abbastanza, rivendicando miliardi di dollari.

Sono circa 28.500 i soldati statunitensi stanziati in Corea del Sud, con l'obiettivo di per proteggere il paese da un possibile attacco nordcoreano. L'amministrazione statunitense aveva inizialmente chiesto a Seul di pagare 5 miliardi di dollari all'anno, ma questo importo era maggiore del precedente di cinque volte, scaduto alla fine del 2019 e secondo il quale Seul avrebbe dovuto contribuire con 920 milioni di dollari ogni anno. Il ministero degli Esteri sudcoreano ha ora annunciato di aver raggiunto un accordo "di principio", il cui importo non è stato però specificato. "Il governo risolverà un problema che dura da più di un anno firmando rapidamente un accordo", ha aggiunto in una nota, spiegando che l'intesa deve poi essere approvata dall'Assemblea Nazionale.

Il presidente Joe Biden si è impegnato a rilanciare le alleanze statunitensi messe in crisi dal suo predecessore Trump, per affrontare le sfide poste da Russia, Cina, Iran e Corea del Nord. Le due parti "proseguiranno ora gli ultimi passi necessari per concludere e firmare l'accordo che rafforzerà la nostra Alleanza e la nostra difesa comune", ha aggiunto il ministero di Seul. L'annuncio arriva nel giorno di inizio delle manovre militari tra i due paesi, ma su scala ridotta a causa della pandemia Covid-19.

Queste manovre sono le prime da quando Joe Biden è salito al potere negli Stati Uniti. Questa nona esercitazione potrebbe suscitare le ire della Corea del Nord, che da tempo considera queste esercitazioni militari come preparativi per un'invasione. "L'imminente addestramento annuale è una simulazione al computer del comando ed è di natura strettamente difensiva", ha detto ieri in un comunicato lo Stato Maggiore della Difesa della Corea del Sud. 

Commenti
    Tags:
    usacorea del sudbiden





    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.