A- A+
Esteri
Coronavirus, lo smog cala e l’Himalaya torna visibile in India a quasi 200km
Photo credit Anshul Chopra

Il lockdown seguito all’emergenza coronavirus ha fatto abbassare i livelli di smog anche in India, pulendo l’aria e rendendo visibile fino a quasi 200 km di distanza quello che gli indiani nel nord del Paese non vedevano da decenni: la catena dell’Himalaya.

La popolazione del Punjab, regione a nord dell’India, ha reagito con stupore a questa novità e ha voluto condividere l’emozione postando sui social le creste della catena montuosa visibili dalle proprie abitazioni, sottolineando che da quasi 30 anni non potevano più godere di una tale vista.

 

 

Il fenomeno è reso possibile dal drastico innalzamento della qualità dell’aria che si è registrato nelle ultime settimane, da quando cioè le fabbriche sono state chiuse, le automobili non possono più circolare per strada e i voli aerei sono stati cancellati per limitare il contagio da coronavirus.

 

 

La sola Delhi ha visto un abbassamento dei livelli di pm10 del 44% già dal primo giorno di quarantena, come comunicato dall’India’s Central Pollution Control Board, l’agenzia che si occupa di monitorare i livelli di inquinamento nel Paese.

A Jalandhar, che dista più di 160 km dall’Himalaya, la qualità dell’aria è stata classificata come “buona”per 16 giorni su 17 da quando è stato istituito il lockdown nazionale, mentre l’anno scorso, negli stessi 17 giorni, non si era mai registrata una giornata di aria “accettabile”

Il dato è molto significativo, soprattutto se si pensa che l’India ospita 21 dei 30 luoghi più inquinati nel mondo.

 

 

L’intera nazione Indiana è in quarantena da più di due settimane, da quando il Primo Ministro indiano Narendra Modi ha imposto il divieto per chiunque di uscire dalle proprie case, chiudendo negozi, uffici, fabbriche, mercati, riducendo le corse di bus e metro, lasciano accessibili solo i servizi di prima necessità.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus newscoronavirus indiacoronavirus india newscoronavirus smogindiaindia inquinamentoindia himalayahimalayahimalaya inquinamento





    in evidenza
    "Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

    L'artista accusato di revenge porn

    "Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


    motori
    Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

    Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.