A- A+
Esteri
Dall'Olanda la nuova ondata anti-Ue: boom del partito degli agricoltori
La protesta degli agricoltori

Olanda, dopo la caduta di Rutte ora bisogna fare i conti  con gli agricoltori

Dopo un travagliato percorso, dopo poco più di un anno e mezzo dal suo insediamento, il governo Rutte IV, uno dei politici più longevi della storia europea (è al governo praticamente senza interruzioni dal 2010) è caduto sulla questione migratoria. E’ stato un percorso ad ostacoli quello di questo quarto esecutivo di Mark Rutte, leader del partito VVD ( partito popolare per la libertà e la democrazia).

LEGGI ANCHE: Olanda, è caduto il governo Rutte. Ora probabili elezioni in autunno

Il VVD ha vinto le ultime elezioni del 2021 con solo il 21,9%. Questo ha determinato lunghe trattative durate oltre 200 giorni prima di arrivare a gennaio del 2022 a formare un governo di coalizione con il liberale D66 (Renew Europe), il centrodestra CDA (PPE) e il fondamentalista cristiano, CU. Difficile poter pensare ad una vita lunga per un governo così formato. Ma per diventare il più longevo presidente in carica di tutta l’Unione evidentemente Rutte qualche capacità di mediazione deve pur averla.

Adesso però sono molti a pensare che questo possa essere l’epilogo della sua lunga e fortunata carriera politica, che lo ha visto spesso protagonista di dure reprimende contro i bilanci pubblici ballerini dei governi del sud Europa, Italia in testa. Gli ultimi sondaggi danno il partito del premier ha il 14% circa dei consensi, il peggior risultato dal 2006, ma tutti i partiti soffrono cali nei sondaggi.

LEGGI ANCHE: Meloni in Tunisia con von der Leyen e Rutte: 300 milioni per tenere i migranti

Iscriviti alla newsletter
Tags:
olandarutte





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica

Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.