A- A+
Esteri

Ci sarebbe il terrorista "più pericoloso al mondo" dietro l'allarme lanciato nei giorni scorsi dagli Stati Uniti, che ha portato alla chiusura di 19 ambasciate e consolati statunitensi in Medio Oriente e in Africa e ieri ha spinto Washington a invitare i propri connazionali a lasciare lo Yemen. Si chiama Ibrahim al Asiri, ha 31 anni, e sarebbe l'ideatore di bombe capaci di superare i controlli di sicurezza degli aeroporti per conto al Qaida nella penisola arabica.

Stando a quanto riportato dal Telegraph, Asiri sarebbe riuscito a fabbricare le sue bombe con l'esplosivo sintetico Pentrite (Petn), capace di superare i controlli dei cani, perchè inodore, e di non essere rintracciato dai macchinari a raggi X, perchè dalle sembianze simili a molti altri oggetti di uso comune. Nel 2010, ricorda il quotidiano britannico, due "creazioni di Asiri" vennero nascoste nelle cartucce di inchiostro di stampanti per pc e piazzate su due diversi aerei diretti in America. Solo una soffiata permise di sventare l'attacco.

L'anno prima, nel giorno di Natale, il mago degli ordigni di al Qaida aveva cercato di far saltare in aria un aereo diretto a Detroit, nascondendo l'esplosivo nelle mutande di uno studente nigeriano; e sempre nel 2009, aveva cercato di uccidere l'allora viceministro degli Interni saudita mandando in missione suicida il fratello minore, l'unica vittima dell'attentato.

"Lui è il principale ricercato - ha detto alla rivista Usa Time un alto funzionario dell'antiterrorismo Usa - è in cima a ogni lista".
 

Tags:
terroismoal qaeda
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.