A- A+
Esteri
Elezioni Usa 2024, colpo di scena: Biden sbarca su Truth, il social di Trump
Joe Biden

Usa 2024, Biden a caccia del voto conservatore su Truth, il social di Trump

Colpo di scena: Joe Biden sbarca su Truth Social, la piattaforma di Donald Trump. Proprio così, in vista delle elezioni presidenziali del 2024, "Sleepy Joe", come lo chiama malignamente il rivale repubblicano, si fa passare la proverbiale puzza sotto il naso e si lancia sul social creato dal tycoon ed ex presidente. La mossa è in realtà della campagna elettorale di Biden, con la macchina che si è già messa in moto a distanza di poco più di un anno dalle urne.

Utilizzando il nickname @BidenHQ, l'account dice di essere un "progetto di Biden-Harris 2024" e include un'immagine di banner che dice "le sciocchezze finiscono qui", facendo riferimento al tipico colloquialismo del presidente. La campagna ha scritto su X, precedentemente noto come Twitter, di essersi unita a Truth Social "soprattutto perché pensavamo che sarebbe stato molto divertente". 

Secondo le stime, Truth Social ha circa 2 milioni di utenti. Non molti. Giusto per fare un paragone, Facebook ne ha quasi 3 miliardi, mentre X (nuovo nome di Twitter) ne ha circa mezzo miliardo.

Ma la campagna di Biden non vuole evidentemente lasciare nulla al caso e priva a conquistare qualsiasi elettore possibile in ogni luogo o piattaforma, consapevole delle difficoltà che aspettano il candidato democratico, che nel frattempo continua a collezionare svarioni e gaffe. L'ultima? Il doppio inciampo mentre sale su un palco per un comizio a Philadelphia. Solo l'episodio più recente di una serie sempre più lunga e preoccupante, tanto che in molti anche tra i democratici iniziano a vagliare possibili alternative. Per ora, senza successo.

Non solo. Biden è in seria difficoltà anche sulla politica estera. Nei prossimi giorni il presidente sarà in Israele per mostrare vicinanza a Tel Aviv, ma anche per segnalare a Iran e Hezbollah i rischi di un potenziale allargamento del conflitto. Ma dopo l'Ucraina, il nuovo fronte fa dire ai repubblicani che a causa della Casa Bianca la sicurezza globale è in continuo deterioramento.

Per l'immagine del profilo, la campagna ha scelto una rappresentazione di Biden come "Dark Brandon", un meme che mostra Biden con gli occhi al laser e che deriva dal canto "Let's Go Brandon", usato dai circoli di destra per sostituire il linguaggio più salace contro il presidente. La trovata è l'ultima di una serie di battute e meme del team digitale del presidente.

Anche se il nuovo account è stato pensato ufficialmente per scherzare, è chiaro che la campagna di Biden lo sta usando anche per raggiungere i conservatori, come sottolinea The Guardian. "Bene. Vediamo come va. I convertiti sono i benvenuti!" ha scritto la campagna di Biden nel suo primo post sulla piattaforma in riferimento ad alcuni commenti positivi incassati sotto i primi post pubblicati sulla piattaforma.

La campagna di Biden ha dichiarato a Fox News Digital che l'uso di Truth Social "incontrerà gli elettori dove sono", combattendo anche la disinformazione su Biden che a suo dire viene diffusa proprio sulla piattaforma. Basterà per tenerlo in piedi in vista delle elezioni del 2024? Lo scopriremo nei prossimi mesi.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.