A- A+
Esteri
Energia: dopo la Cina, anche Giappone e Corea del Sud puntano al green

I grandi paesi asiatici programmano la riconversione energetica e la svolta green. Un mese fa, in occasione della 75esima sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il Presidente cinese Xi Jinping ha annunciato l'impegno da parte della Repubblica Popolare nel raggiungere la neutralità carbonica prima del 2060. Per neutralità carbonica si intende appunto convertire il Paese, rendendolo a emissioni zero. Significa trovare un equilibrio netto pari a zero tra emissioni e assorbimenti di anidride carbonica. 

Energia: l’annuncio del Giappone

A distanza di un mese dall’annuncio della Cina, dall’Asia arrivano novità anche da altri due grandi Paesi: Giappone e Corea del Sud. Due giorni fa il primo ministro giapponese, Yoshihide Suga, in un discorso al Parlamento ha annunciato l’azzeramento delle emissioni nette di anidride carbonica, entro il 2050. Per Suga: “rispondere al cambiamento climatico non è più un vincolo alla crescita economica. Dobbiamo cambiare il nostro modo di pensare, in modo che adottare misure assertive contro il cambiamento climatico porti a cambiamenti nella struttura industriale e nell’economia”, aggiungendo: “l’innovazione sarà cruciale per raggiungere l’obiettivo”. Il Giappone punta infatti sullo studio delle celle fotovoltaiche di nuova generazione e delle tecnologie per il riciclo del carbonio con “investimenti verdi” mirati.  Tra le altre cose, Suga ha parlato anche di un “cambiamento radicale” nelle politiche sull’utilizzo del carbone. 

Energia: l’annuncio della Corea del Sud 

Dopo l’annuncio del Giappone si unisce anche quello della Corea del Sud, pronta a diventare a un Pase a emissioni zero entro il 2050, mantenendosi al passo con i recenti impegni globali per affrontare il cambiamento climatico. Il presidente Moon Jae-in ha dichiarato di raggiungere le emissioni nette zero nei prossimi 30 anni. Moon in un discorso al National Assemblaggio ha detto: "Il governo ha spinto per una politica forte per spostare le fonti energetiche finora, ma dobbiamo ancora migliorare molte cose. Andremo verso la neutralità del carbonio entro il 2050, agendo sul cambiamento climatico. Sostituiremo l'energia del carbone con l'energia rinnovabile, creando nuovi mercati e industrie, nonché posti di lavoro”

Energia: l'organizzazione delle aziende giapponesi

Nella pratica il mondo degli affari giapponese sta attuando misure precise per raggiungere le zero emissioni, in particolare in campo automobilistico ed energetico. Le case automobilistiche come Toyota Motor Corp e Honda Motor Co. prevedono di aumentare la percentuale di vendita dei veicoli elettrici di due terzi sul totale entro il 2030. La quota di veicoli elettrici nel mercato automobilistico nazionale è inferiore all'1%, molto più basso rispetto alla media europea. Mentre in campo energetico il governo e l’industria energetica hanno iniziato a riporre le loro speranze sull’ammoniaca come potenziale punto di svolta. Il ministero dell'industria ha recentemente istituito un consiglio di esperti per varare delle nuove proposte a tal proposito. L’ammoniaca potrebbe essere il nuovo combustile utilizzabile nelle centrali elettriche a carbone, in grado di ridurre le emissioni di gas serra, poiché non emette anidride carbonica quando viene bruciata. 

 

Commenti
    Tags:
    energiacinagiapponecorea del sudgreen
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

    Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.