A- A+
Esteri
Francia: professore decapitato, 11esimo arresto entourage ceceno

Francia: professore decapitato, 11esimo arresto entourage ceceno

Sono undici le persone fermate finora nelle indagini sull'assassinio di un professore nella regione parigina, a Conflans-Sainte-Honorine: il nuovo arresto e' una persona dell'entourage dell'aggressore, il ceceno 18enne, Abdoullakh, che venerdi' pomeriggio ha decapitato il professore che aveva mostrato una vignetta di Maometto durante una lezione sulla liberta' di espressione in classe. Tra gli altri sono stati gia' arrestati a Evreux i genitori, il nonno e il fratello minore dell'aggressore. In custodia anche il padre della studentessa che aveva chiesto la mobilitazione contro il professore. Sono anche agli arresti l'uomo che lo aveva accompagnato il padre alla scuola per lamentarsi dell'insegnante, l'attivista islamista Abdelhakim Sefrioui, una figura radicalizzata, nota ai servizi segreti e attiva in Francia dalla meta' degli anni 2000, e la sua compagna.

FRANCIA: PROFESSORE DECAPITATO, VERTICI SOCIAL NETWORK MARTEDI' A PLACE BEAUVEAU

All'indomani dell'assassinio in Francia del professore Samuel Paty, Marlène Schiappa, ministro francese con delega alla Cittadinanza, ha convocato i vertici delle filiali francesi di Twitter, Facebook, Google, Instagram, Tiktok e Snapchat per martedì a Place Beauveau, dove ha sede il ministero dell'Interno francese. Lo rivela oggi 'Le Parisien'.

FRANCIA: PARIGI, CHI HA PARTECIPATO A LINCIAGGIO PUBBLICO PROFESSORE E' RESPONSABILE

"Sono convinto che coloro che hanno partecipato al linciaggio pubblico di questo insegnante - ci sono stati video postati sui social e forse altre mobilitazioni che non abbiamo visto - siano in un certo modo responsabili di quanto è successo". A dichiararlo è stato Gabriel Attal, portavoce del governo francese, parlando su Bfmtv della decapitazione del professore Samuel Paty.

FRANCIA: INSEGNANTE DECAPITATO, IL PAESE SCENDE IN PIAZZA

Partiti, associazioni e sindacati si mobilitano in Francia, con una serie di manifestazioni in programma a Parigi, Lyon, Toulouse, Nantes, Lille, Marseille, Bordeaux e tante altre per rispondere all'assassinio del professore Samuel Paty, decapitato davanti alla sua scuola. A Parigi l'appuntamento è a place de la République, epicentro dell'enorme corteo dell'11 gennaio 2015 successivo agli attentati contro la sede di Charlie Hebdo e dell'Hyper Cacher. All'evento avevano preso parte 1,5 milioni di persone. Tra chi ha risposto oggi al nuovo appello alla mobilitazione c'è anche Charlie Hebdo.

Loading...
Commenti
    Tags:
    francia
    Loading...
    in evidenza
    Fedez spiega la mascherina Siffredi come metterlo nel...

    Coronavirus vissuto con ironia

    Fedez spiega la mascherina
    Siffredi come metterlo nel...

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, ELISABETTA GREGORACI CAOS PER LA FRASE A DAYANE MELLO. Gf Vip 5 News

    Grande Fratello Vip 5, ELISABETTA GREGORACI CAOS PER LA FRASE A DAYANE MELLO. Gf Vip 5 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente

    Arriva la nuova Fiat Panda: più eco, più tecnologica e più divertente


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.