A- A+
Esteri
Francia, via Philippe dentro Castex: Macron sceglie un ex di Sarkozy
Jean Castex

Francia, Macron sceglier un uomo di Sarkozy per sostituire Philippe

È Jean Castex l’uomo scelto dal presidente Emmanuel Macron per sostituire il primo ministro dimissionario Edourard Philippe. Una scelta che vira a destra perché Castex è un ex collaboratore dell’ex presidente Nicolas Sarkozy. Insomma la tanto aspettata svolta a sinistra color verde ambientalista non è arrivata dopo le sonore vittorie dei verdi nei comuni francesi. Castex è ora incaricato dal presidente Emmanuel Macron di formare un nuovo governo. 55 anni, era stato nominato a inizio aprile responsabile interministeriale incaricato di gestire la fase di uscita dal lockdown (fase 2) nel quadro della lotta al coronavirus. Tra i suoi incarichi elettivi, anche quello di sindaco di Prades, eletto con il partito dei Re'publicains (destra).

Il premier francese Edouard Philippe, in mattinata aveva presentato le dimissioni insieme a tutto il governo, precisando che la decisione avrebbe avuto effetto immediato. 

Philippe sindaco di Le Havre lascia il governo

La notizia era attesa, dato che il primo ministro, candidato sindaco a Le Havre, città che aveva già guidato dal 2010 al 2017,  aveva dichiarato che se fosse stato eletto avrebbe lasiato la carica di premier. E in effetti la vittoria è arrivata, alle amministrative di domenica 28 giugno, con il 58% delle preferenze, in ballottaggio contro il suo sfidante, il comunista Jean-Paul Lecoq.

Insomma, il rimpasto di governo era già imminente, considerando poi che di recente erano già emersi screzi tra Philippe, il cui consenso tra la popolazione francese è salito al 54%, e Macron, che invece resta stabile al 38%. Il primo ministro ha conquistato maggior fiducia durante l’emergenza sanitaria, esponendosi molto, comparendo di frequente e a lungo in televisione per spiegare ai francesi i provvedimenti anti-Covid, che non sono stati severi quanto quelli italiani, ma comunque molto sofferti dalla popolazione. Macron, invece, esce male da un sondaggio pubblicato dall’istituto Ifop lo scorso 19 giugno secondo cui, se le elezioni presidenziali si tenessero adesso, a vincere sarebbe Marine Le Pen, che staccherebbe l’attuale presidente di due punti percentuali.

Loading...
Commenti
    Tags:
    franciaelezioni franciaphilippemacrongoverno francese
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Opel Crossland è ora ordinabile in Italia

    Nuovo Opel Crossland è ora ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.