A- A+
Esteri
Gas, G7: "Inaccettabile pagarlo in rubli". Mosca: "Scordatevi la beneficenza"

Gas russo, il G7 si rifiuta di pagare in rubli. Putin pensa ai mercati del Sud-Est asiatico

Sale la tensione tra Russia ed Europa sul pagamento del prezzo del gas dopo l'annuncio da parte di Mosca di non accettare più dollari o euro per le forniture all'Europa. I Paesi del G7 hanno oggi bollato questa richiesta come "inaccettabile", non solo dimostra che il presidente russo Vladimir Putin ha le spalle al muro, ha evidenziato il ministro dell'economia tedesco Robert Habeck. Immediata la risposta di Mosca: "Non faremo beneficienza", ha sottolineato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

E sempre oggi è arrivata la presa di posizione di Eni. L'azienda "non pagherà il gas russo in rubli", ha detto l'amministratore delegato della società, Claudio Descalzi, intervenendo a un panel al Global Energy Forum di Dubai. L'annuncio di Vladimir Putin è arrivato la settimana scorsa e il presidente ha dato alle autorità russe sette giorni per elaborare un nuovo sistema di regolamento in rubli.

"Tutti i ministri del G7 hanno convenuto che si tratta di una chiara violazione unilaterale dei contratti esistenti" e quindi ciò significa che "un pagamento in rubli non è accettabile", ha detto Habeck dopo una riunione virtuale con i suoi omologhi del G7. "Penso che questo dovrebbe essere interpretato come se Putin avesse le spalle al muro", ha aggiunto. "Chiediamo alle aziende interessate di non rispondere alla richiesta di Putin", ha affermato Habeck, definendo la Russia un "fornitore inaffidabile".

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainagasguerrarussia





    in evidenza
    Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

    Ultimi scatti prima dello schianto

    Iran, ecco Raisi prima dell'incidente fatale in elicottero: le foto del leader e del suo entourage

    
    in vetrina
    Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo

    Covid, "Il ruggito della pecora nera". Anteprima: libro di Maria Rita Gismondo


    motori
    Alfa Romeo presenta il nuovo store online

    Alfa Romeo presenta il nuovo store online

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.