A- A+
Esteri
Gb, Sunak: chi arriva col gommone sarà deportato in Ruanda. Guerra ai migranti

Gb, Sunak e la stretta sui migranti: "Li deporteremo in Ruanda"

Mentre l'Italia valuta misure per accogliere legalmente i migranti, in seguito alla strage avvenuta sulle coste crotonesi settimana scorsa, costata la vita a 69 persone tra cui diversi bambini, la Gran Bretagna sta per prendere una direzione opposta: guerra all'immigrazione clandestina. Il primo ministro Sunak - si legge su Repubblica - ha annunciato la proposta che porterà a Westminister. Secondo il piano, chi sbarcherà da piccole imbarcazioni sarà sottoposto a deportazione in Ruanda. I migranti che sbarcano nel Regno Unito sui gommoni non potranno fare richiesta di asilo. E’ la linea dura che il primo ministro porterà al Parlamento di Westminster, proponendo una legge che vieti ogni tipo di asilo per chi entra illegalmente nel Paese a bordo di piccole imbarcazioni. 

Il premier britannico Rishi Sunak ha affermato che le persone che arriveranno nel Regno Unito senza documenti validi saranno espulse "entro pochi giorni": le richieste di asilo respinte e i migranti saranno rimpatriati. In un'intervista con il programma televisivo "Talk Tv", ripresa dal quotidiano "The Guardian", Sunak ha infatti affermato che intende accelerare il processo di valutazione, e che le richieste di asilo sarebbero state esaminate in "giorni o settimane, non mesi o anni". Per raggiungere tali obiettivi, il ministero dell'Interno britannico sta cercando di raddoppiare il numero di addetti ai lavori: il governo mira ad avere 2.500 assistenti sociali entro agosto, rispetto ai poco meno di 600 del 2020.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gbgran bretagnamigrantisunak





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1


motori
CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.