A- A+
Esteri
Emergenza profughi, rivolta anti-Merkel dei comuni tedeschi

Rivolta dei Comuni tedeschi di fronte agli ingenti costi collegati all'accoglienza e alle misure di integrazione per i profughi in arrivo dalle zone di crisi: Gerd Landsberg, presidente dell'Associazione dei comuni tedeschi, ha chiesto, intervenendo alla trasmissione 'Ard-Morgenmagazin', una maggiore partecipazione "soprattutto da parte del Governo centrale e delle Regioni". Le richieste dei Comuni riguardano un trasferimento di parte dei costi per l'accoglienza al Governo centrale, una legge sull'integrazione da adottare a livello centrale e di Laender e una modifica alla Costituzione che trasformi la necessita' di integrare i profughi in un "impegno collettivo". "I problemi principali - ha detto Landsberg - arriveranno nel 2016 con l'integrazione. Da soli non ce la possiamo fare, c'e' bisogno di un piano". Al momento i costi per l'accoglienza vengono sopportati per il 70% dai Comuni.

Tags:
angela merkelgermaniaprofughicomunitedeschi
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.