A- A+
Esteri
Germania, Greta alla battaglia contro la miniera, inguaiato il governo Scholz

Greta contro il governo tedesco nella battaglia di Lutzerath sulla miniera di carbone

Greta Thunberg si è unita sabato a una protesta su larga scala in Germania per fermare la demolizione di un villaggio per far posto all'ampliamento di una miniera di carbone a cielo aperto. In pochi giorni, gran parte dell'accampamento dei manifestanti è stato sgomberato dalla polizia e i suoi occupanti sono stati evacuati da Luetzerath, nella Germania occidentale.    

Una portavoce del movimento di protesta ha dichiarato all'AFP che tra i 20 e i 40 attivisti per il clima sono ancora nel villaggio. Abbandonata da tempo dai suoi abitanti originari, Luetzerath è destinata a scomparire per far posto all'ampliamento dell'adiacente miniera di carbone a cielo aperto, una delle più grandi d'Europa, gestita dall'azienda energetica RWE. 

L'attivista svedese ha già visitato il sito venerdì. "Contro l'evacuazione - per la fine del carbone e la giustizia climatica", è l'appello della protesta. Greta se la prende coi Verdi al governo per i loro "compromessi" e inguaia il cancelliere Olaf Scholz, già alle prese con un caso a dir poco spinoso all'interno della sua squadra di governo.

La ministra della Difesa tedesca, Christine Lambrecht, si dimetterà infatti domani. Come scrive il Corriere della Sera, è "da mesi nel mirino delle critiche interne ed esterne al governo per la sua manifesta inadeguatezza, priva di credibilità soprattutto fra i generali e i ranghi della Bundeswehr, l’esercito federale, l’esponente socialdemocratica lascia l’incarico ad appena un anno dall’insediamento. Le sue dimissioni sono una débâcle per il cancelliere Scholz, che pure ha cercato di difenderla fino all’ultimo e che ora dovrà cercarsi alla svelta un successore (possibilmente un’altra donna) nella situazione delicata e drammatica creata dalla guerra in Ucraina".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carbonegermaniagreta





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.