A- A+
Esteri
Grecia, brucia Rodi: migliaia di turisti evacuati. Incendi anche a Corfù
Incendio a Rodi

Grecia, dopo Rodi anche Corfù colpita dagli incendi 

Dopo l'isola di Rodi brucia anche Corfù. Si tratta di ''un incendio doloso'' quello che ha colpito l'isola di Corfù, in Grecia. Lo ha detto lo stesso sindaco di Corfù, Giorgos Mahimaris, parlando delle fiamme divampate sul Monte Pantokratoras. Residenti e turisti che sono stati evacuati per motivi di sicurezza sono stati portati allo stadio Agios Markos e al Teatro Municipale di Corfù, ha detto il primo cittadino all'agenzia di stampa statale Apa-Mpa. Due elicotteri e due aerei dei vigili del fuoco stanno lavorando per spegnere l'incendio, ha aggiunto Mahimaris.

Circa 2.500 persone sono state evacuate nelle ultime ore a causa degli incendi che hanno colpito l'isola greca di Corfù. Come riportato dal quotidiano greco 'Ta Nea', i vigili del fuoco hanno reso noto di aver evacuato persone in 17 diverse località dell'isola e che al momento non risultato feriti. Il sindaco di Corfù, Giorgos Mahimaris, ha indicato la possibilità che gli incendi siano di origine dolosa, dal momento che le fiamme sono divampate quasi contemporaneamente in tre diversi punti del Monte Pantokratoras. Intanto, il portavoce dei vigili del fuoco, Vasilis Vathrakogiannis, ha indicato che "gli incendi a Rodi e in altre zone, come Corfù, Evia e Dervenaki, non saranno estinti oggi", ma "continueranno a essere motivo di preoccupazione nei prossimi giorni a causa della vastità che hanno raggiunto".

LEGGI ANCHE: Caldo record e tempeste esistono da sempre, basta col catastrofismo climatico 

Gigantesco incendio a Rodi: turisti evacuati e voli cancellati

L'incendio fuori controllo nell'isola greca di Rodi ha indotto a sospendere molti voli verso la località turistica. O meglio i tour operator hanno ordinato ai voli charter di atterrare vuoti sull'isola per far salire i turisti che vogliono lasciare Rodi, dove infuria da sei giorni un incendio partito da una montagna e che i servizi di emergenza non riescono a domare; e ieri, secondo la stampa greca, tutti i voli dall'isola erano pieni.   

Il gruppo tedesco Tui, una delle maggiori aziende turistiche al mondo, ha sospeso tutti i voli turistici per l'isola. "Al momento il gruppo Tui ha circa 40.000 turisti sull'isola di Rodi, 7.800 dei quali sono interessati dagli incendi e hanno dovuto essere evacuati in centri di accoglienza o hotel", ha spiegato la portavoce. Nel Regno Unito, la compagnia low cost Jet2 ha cancellato tutte le rotte per l'isola fino al 30 luglio compreso, domenica prossima. Jet2 tuttavia farà comunque volare i suoi aerei verso l'isola, in maniera da poter riportare a casa i turisti rimasti bloccati. Anche EasyJet ha cancellato i pacchetti vacanze, ma ancora vola verso l'isola, con i vettori vuoti, esattamente come British Airways, Ryanair, e altre compagnie.   

La situazione sull'isola è ancora molto complicata. Le autorità greche hanno fatto sapere che sono almeno 19.000 le persone, tra le quali circa 6.000 turisti, allontanate dalla zona dell'incendio boschivo, che continua a bruciare impetuoso alimentato dalle alte temperature e dai forti venti. Tra gli sfollati, circa 3.000 turisti sono stati trasferiti in luoghi sicuri via mare, mentre il resto, 16.000 persone, tra cui altri 3.000 turisti, lo hanno fatto via terra grazie a una vasta operazione andata avanti tutta la notte, ha spiegato il portavoce dei vigili del fuoco, Yannis Artopiós, alla televisione privata Skai. Coinvolti anche circa ottomila italiani.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
greciaincendiorodi





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.